05 Febbraio, 2023

Coppa Italia Serie A2 Old Wild West: Vanoli, Acqua S.Bernardo, Gruppo Mascio e Giorgio Tesi Group già ai quarti

Coppa Italia Serie A2 Old Wild West: Vanoli, Acqua S.Bernardo, Gruppo Mascio e Giorgio Tesi Group già ai quarti
Photo Credit To Lega Nazionale Pallacanestro

A seguito dei risultati del turno infrasettimanale della Serie A2, Lega Nazionale Pallacanestro aggiorna la situazione sulla qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia.

Girone Verde

Sono già qualificate Vanoli Cremona ed Acqua S.Bernardo Cantù, che non possono più essere raggiunte e superate dalla Reale Mutua Torino, al momento quinta.
La Vanoli, che pure riposa nell’ultimo turno, è solida candidata al primo posto, se batte nel derby del 14 la Juvi ed avendo sconfitto Cantù nello scontro diretto.
E’ qualificata anche la Gruppo Mascio Treviglio, al momento terza, e che può essere superata solo da una tra Urania Milano e Reale Mutua Torino. Che nell’ultimo turno del 18 dicembre sono impegnate nello scontro diretto, probabilmente decisivo per l’assegnazione del quarto posto.
Ma ha una chance anche la Benacquista Assicurazioni Latina, nel caso in cui vinca le due partite che restano ed, a 14, superi o agganci Milano battuta nello scontro diretto. A condizione che Torino non vinca le sue due gare con Cantù e Milano, cammino che porterebbe i piemontesi a quota 15.
Eliminata invece la Moncada Energy Agrigento, che domenica riposa. Pur potendo salire a 12 avrà davanti, come quarta, la vincente della sfida tra Urania e Reale Mutua.
In caso di parità, l’ordine di classifica sarà determinato dall’esito dello scontro diretto o, per parità a 3 o più squadre, dalla classifica avulsa sempre relativa agli scontri diretti.

Girone Rosso

Solo la Giorgio Tesi Group Pistoia ha la certezza della qualificazione ai quarti. Però deve difendere il primo posto (e quindi il fattore campo) in virtù delle sconfitte con Forlì e Cento, che potrebbero agganciarla.
Dietro è corsa a quattro squadre per i rimanenti tre posti. Il destino di Old Wild West Udine e Unieuro Forlì gira attorno allo scontro diretto di domenica al Carnera. La perdente non sarà eliminata, ma difficilmente arriverà tra le prime due. Poi Udine chiude a Nardò, e Forlì in casa con la Fortitudo Bologna. La Tramec Cento non ha scontri diretti (va a Mantova ed ospita Chieti), ha battuto Pistoia ed Udine, ma serve ancora una vittoria poiché, restasse a 16, potrebbe essere scavalcata dalla Gesteco Cividale (se fa 2/2) e sarebbe quinta in caso di arrivo a pari punti con Forlì.
Udine deve far punti, perché ha perso con Cento, Pistoia ed ora anche Cividale. Che ha un finale non proibitivo (a San Severo, ed ospita Chiusi).
La matematica non esclude ancora la Fortitudo Kigili Bologna: se batte Pistoia al PalaDozza e poi passa a Forlì, potrebbe qualificarsi con 16 punti nel caso in cui, per il quarto posto e con Pistoia, Udine e Cividale già qualificate, arrivasse pari con Forlì. Che a quel punto avrebbe battuto nello scontro diretto del 18 dicembre.

Di seguito si ricorda la formula della Coppa Italia Old Wild West 2023 di Serie A2: https://www.legapallacanestro.com/serie-a2/formula


Fonte:  Ufficio Stampa Lega Nazionale Pallacanestro (www.legapallacanestro.com)

About The Author

Related posts