23 Giugno, 2024

Europeo U20, Italia sconfitta contro la Svezia per la Nazionale di Leo Candi

La Nazionale Under 20 Maschile ha chiuso con una sconfitta la fase a gironi dell’Europeo di categoria in corso di svolgimento a Helsinki (Finlandia). Gli Azzurri allenati da coach Pino Sacripanti ieri sono stati battuti 65-69 dalla Svezia, chiudendo il Girone D al terzo posto dietro la Repubblica Ceca e agli svedesi. Contro la Svezia Diego Flaccadori e Federico Mussini sono stati i migliori realizzatori dell’Italia con 13 punti, il play della Fortitudo Bologna Leonardo Candi ha giocato 15:09 minuti non mettendo a referto nessun canestro e con un 0/1 da tre, per lui due rimbalzi, due assist e 1 fallo.
Negli Ottavi di finale gli Azzurri affronteranno mercoledì 20 luglio la Serbia, seconda del Girone C (ore 17:30, diretta su www.youtube.com/fiba).

La cronaca

L’Italia parte forte con la tripla di Mussini e il canestro di Totè. Gli Azzurri fanno la gara e toccano il +8 con la tripla di Totè (18-10) prima di chiudere la frazione avanti 18-12. Nel secondo quarto è la Svezia a partire meglio con un parziale di 5-0 che vale il -1. Rispondono con un contro parziale di 7-0 gli Azzurri, che toccano poi il +12 (35-23) a 2’09” dall’intervallo lungo. Nel finale di quarto accorcia la Svezia fino al -7: a metà gara Italia 35, Svezia 28.

Il 7-0 in avvio di ripresa regala agli svedesi il pari (35-35), l’Italia risponde con il canestro di Guariglia. Le due squadre si rispondono colpo su colpo, poi il sorpasso scandinavo arriva a metà quarto con il libero di Drammeh (41-42). La tripla di Mastellari ci riporta avanti, il terzo periodo si chiude con gli Azzurri in vantaggio 52-48. La gara rimane molto equilibrata anche nell’ultimo quarto, con le due squadre inchiodate sul 59-59 a 5′ dalla fine. Con il punteggio ancora in parità a 19” dal termine (65-65) è la Svezia a rimanere più lucida e a portare a casa la vittoria: finisce 65-69, Italia terza nel proprio girone.

Italia-Svezia 65-69
Parziali:
1/4 18-12 (18-12) – 2/4 17-16 (35-28) – 3/4 17-20 (52-48) – 4/4 13-21 (65-69)
Italia: Mussini (13), Candi (0), Rossato (8), Mastellari (3), Lupusor (n.e.), La Torre (0), Moretti (0), Flaccadori (13), Totè (8), Donzelli (9), Severini (5), Guariglia (6). All. Sacripanti.
Svezia: Svensson (3), Drammeh (16), Johansson (10), Brandmark (9), Sjolin (0), Berkelund (0), Von Uthmann (6), Svanstrom (0), Kobylak (n.e.), Andersson (8), Sjoberg (3), Birgander (14). All. Degernas.
Tiri dal campo: Italia 14/33 da due (42,4%) – 8/26 da tre (30,8%), Svezia 18/40 da due (45%) – 8/24 da tre (33,3%).
Tiri liberi: Italia 13/17 (76,5%), Svezia 9/14 (64,3%).
Rimbalzi: Italia 29, Svezia 46.
Assist: Italia 12, Svezia 15.
Palle recuperate: Italia 7, Svezia 4.
Palle perse: Italia 9, Svezia 15.
Falli subiti: Italia 21, Svezia 18.
Arbitri: Francisco ARAÑA (ESP), Milan NEDOVIC (SLO), Torkild RODSAND (NOR).

Il calendario dell’Italia

GIRONE D
16 LUGLIO
Italia-Repubblica Ceca 71-82
Svezia-Belgio 60-53

17 LUGLIO
Belgio-Italia 64-89
Repubblica Ceca-Svezia 67-61

19 LUGLIO
Italia-Svezia 65-69
Belgio-Repubblica Ceca 85-83


Classifica

Repubblica Ceca 4 (2-1)
Svezia 4 (2-1)
Italia 2 (1-2)
Belgio 2 (1-2)


Ottavi di finale

20 LUGLIO
Italia-Serbia


Gli azzurri

Candi Leonardo (1997, 190, P, Fortitudo 103 Academy Asd)
Donzelli Daniel (1996, 200, A Enel Brindisi)
Flaccadori Diego (1996, 194, G, Dolomiti Energia S.P.A. Trento)
Guariglia Tommaso (1997, 207, C, Stella Azzurra Roma-Nord)
La Torre Andrea (1997, 202, A, Ea7 – Armani Jeans Milano)
Lupusor Ion (1996, 205 A, A. Dil. Scuola Di Basket Viola)
Mastellari Martino (1996, 195, G, Giorgio Tesi Group Pistoia)
Moretti Davide (1998, 185, P, A.S. Dil. Pall. Agliana 2000)
Mussini Federico (1996, 185, P, Grissin Bon Reggio Emilia)
Rossato Riccardo (1996, 190, G, U.C.C. Casalpusterlengo)
Severini Luca (1997, 206, C, Giorgio Tesi Group Pistoia)
Totè Leonardo (1997, 206, P, Umana Reyer Venezia)

Lo staff

Allenatore: Stefano Sacripanti
Assistenti: Furio Steffè, Federico Fucà
Preparatore Fisico: Silvio Donato Barnabà
Medico: Roberto Ciardo
Fisioterapisti: Roberto Martinelli
Team Manager: Emanuele Cecconi
Capo Delegazione: Matteo Marchiori

Fonte: Ufficio Stampa Fip

About The Author

Related posts