13 Giugno, 2024

La Sinermatic si spegne sul più bello, Fiorenzuola strappa i due punti

La Sinermatic si spegne sul più bello, Fiorenzuola strappa i due punti

Non inizia nel migliore dei modi il 2023 sul campo per la Sinermatic Ozzano, che esce sconfitta nella propria tana dalla Pallacanestro Fiorenzuola 86-97 dopo una partita rimasta in equilibrio per oltre 38 minuti, dove nel finale una maggior precisione e una maggior fiducia ha permesso agli ospiti di portare a casa con merito la posta in palio.

La Sinermatic parte forte con il trio Chiappelli-Klyuchnyk-Balducci trovando in appena 90 secondi il 7-2 di vantaggio. La risposta dei “Bees” non tarda e due minuti dopo Giorgi e Preti regalano il primo vantaggio ospite (7-8). I Flying però sono sul pezzo e una tripla di Lasagni, accompagnata da una schiacciata di Klyuchnyk spinge nuovamente avanti Ozzano che trova il +6 (20-14) la minuto 8. Giorgi e Caverni annullano il vantaggio ozzanese e solo un piazzato di Bonfiglio sulla sirena permette alla Sinermatic di chiudere avanti la prima frazione sul 22-20.

Nel secondo periodo in casa Flying Balls si mette in luce il giovane Felici che spinge i suoi nuovamente fino al +5 (29-24). In casa Flying non arrivano punti degli altri, e i canestri del numero 13 ozzanese son troppo pochi per contenere il ritorno di Fiorenzuola che soprassa prima con Magrini poi con Preti (32-33 a metà tempo). Nella seconda metà di quarto si segna con il contagocce, soprattutto fra gli uomini di coach Loperfido che in 5 minuti trovano solo una tripla di Barattini e un libero di Folli dopo un fallo tecnico fischiato a Magrini. Fiorenzuola non è da meno, e all’intervallo lungo la partita è pressoché in parità, 36-37 per i Bees.

In apertura di terzo quarto 5 punti di fila firmati da un ispirato Giorgi fanno volare Fiorenzuola sul +6 (36-42). Ozzano risponde con Felici e Klyuchnyk (44-44) poi il quarto procede in perfetto equilibrio, con gli attacchi ispirati di entrambe le squadre che mandano un po’ in confusione le difese. Ne salta fuori un periodo da 28-30 che significa +3 ospite alla terza sirena (64-67).

In avvio della frazione decisiva entrano in cattedra Caverni e Magrini e al 32’ è +6 Fiorenzuola. La Sinermatic è ancora in partita con Bonfiglio che prova a dare la scossa impattando il match a quota 74 a 5’30” dalla fine. Nel momento in cui Ozzano sembrava potersi giocare le carte fino in fondo Giorgi da sotto e 7 punti di fila di un indemoniato Magrini regalano a Fiorenzuola un parziale davvero importante, 9-0 (74-83 al 180 secondi dalla fine). L’ultimo a mollare fra i ragazzi di coach Loperfido è Chiappelli con la tripla del -6 che tiene viva Ozzano, ma dall’altra parte è Ricci a infilare una bomba dal peso specifico devastante (77-86). Negli ultimi minuti la Sinermatic prova a limitare la differenza canestri, ma Fiorenzuola è brava dalla lunetta e alla sirena finale gli ospiti trovano addirittura il +11, 86-97 il finale..


Sinermatic Ozzano-Pallacanestro Fiorenzuola 1972 86-97
(22-20; 36-37; 64-67)
Sinermatic Ozzano: Folli 8, Salsini ne, Felici 17, Galletti ne, Balducci 4, Klyuchnyk 12, Chiappelli 9, Barattini 16, Bonfiglio 10, Buscaroli 4, Lasagni 6. All.re: Loperfido; Vice Pizzi.
Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Casagrande 12, Re 7, Devic ne, Caverni 12, Pederzini 2, Giacchè 3, Giorgi 23, Preti 12, Bettiolo ne, Ricci 16, Magirni 10. All.re: Galetti; Vice Zanella
Arbitri: Berlangieri (MI) – Ferrero (TO)


Fonte: Marco Rivola Area Comunicazione Sinermatic Ozzano (www.newflyingballs.it)

About The Author

Related posts