24 Settembre, 2021

Olimpiadi di Tokyo, Italia ai quarti!
Battuta la Nigeria 80-71

Olimpiadi di Tokyo, Italia ai quarti!<br>Battuta la Nigeria 80-71

L’Italia batte la Nigeria 80-71 e approda ai quarti di finale dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020! Un risultato ottenuto grazie alla solita prestazione corale e al termine di un match, come lo ha definito il CT Sacchetti “da montagne russe”.

Ora gli Azzurri, che termineranno almeno al secondo posto nel gruppo B, aspettano il risultato di Australia-Germania. Se dovessero vincere i tedeschi con uno scarto di massimo 17 punti, l’Italia passerebbe ai Quarti da prima del girone, finendo nell’urna migliore in vista del sorteggio.

Tutte le partite della Nazionale maschile saranno in diretta su Rai Due (durante il live potranno esserci flash da altri campi gara in caso di possibili medaglie Azzurre) e su discovery+ e Eurosport Player.
  1. La partita


    Il primo quarto è quasi perfetto. Con pazienza e determinazione gli Azzurri mettono a nudo tutti i limiti della Nigeria, premendo sull’acceleratore e comandando nel punteggio fin dall’inizio. L’11-0 (17-5) fa correre ai ripari coach Brown, che però non trova contromisure al gioco fluido dell’Italia. Fontecchio, Tonut e Mannion volano e segnano e dopo 10 minuti il vantaggio è cospicuo (29-17). Ad inizio seconda frazione qualcosa di inceppa, e negli ingranaggi Azzurri penetrano Okafor e soprattutto Metu con tre triple in fila: grazie a loro gli africani costruiscono il 13-2 che rimette il match sui binari dell’equilibrio. Il momento più delicato arriva col pareggio e poi con il sorpasso firmato Achiuwa (34-36). Con la Nigeria in fiducia (50% al tiro da tre) la scossa arriva dalla tripla di Ricci e soprattutto dall’impatto sul match di Amedeo Tessitori, che prima si rende protagonista di tre giocate difensive di livello e poi firma il gioco da tre che manda i suoi al riposo lungo con un punto di vantaggio (40-39). Si soffre a rimbalzo (25-19) ma non si può dire sia una sorpresa, visto il divario fisico in campo.

    Il terzo quarto inizia alla grande, con un parzialino di 6-0 che sembra presagire ottime cose per il resto del match ma così non è: guidata ancora da Okafor, la Nigeria recupera e ci passa ancora. All’alba degli ultimi dieci minuti l’Italia è sotto di 8 (56-64). È proprio qui che i ragazzi di coach Sacchetti costruiscono il successo che vale i quarti di finale, presi per mano da un Melli in versione deluxe e da un Mannion imprendibile. Il 14-1 è devastante e spiana la strada al +9 finale. Finisce 80-71 per gli Azzurri, che approdano ai Quarti di finale e ora aspettano il risultato di Australia-Germania per capire quale sia la propria posizione finale in classifica. Comunque, non meno di uno straordinario secondo posto.

  2. Tutti i tabellini del girone B


    Italia-Nigeria 80-71
    (29-17, 11-22, 16-24, 24-8)
    Italia: Spissu ne, Mannion 14 (3/7, 1/5), Tonut* 10 (4/6, 0/2), Gallinari 3 (1/3, 0/1), Melli* 15 (5/8, 1/4), Fontecchio* 12 (3/4, 2/7), Tessitori 3 (1/3), Ricci 6 (2/3 da tre), Moraschini (0/1), Vitali M. (0/2, 0/3), Polonara* 13 (3/4, 2/4), Pajola* 4 (0/2, 0/1). All: Sacchetti
    Nigeria: Okpala* 2, Agada (0/1 da tre), Udoh ne, Metu 22 (1/4, 6/7), Emegano (0/3), Oni* 3 (0/2, 1/6), Okafor 14 (7/8), Okogie 2, Vincent* 3 (0/2, 1/3), Nwora* 20 (4/10, 3/7), Nwamu (0/1, 0/4), Achiuwa* 5 (2/4). All: Brown

    Tiri da due Ita 20/39, Nig 14/34; Tiri da tre Ita 8/31, Nig 11/28; Tiri liberi Ita 16/19, Nig 10/15. Rimbalzi Ita 40 (6 Vitali M.), Nig 39 (10 Metu). Assist Ita 16 (4 Fontecchio, Pajola), Nig 11 (3 Metu).
    Usciti 5 falli: Emegano (Nig)
    Arbitri: Antonio Conde (Spagna), Roberto Vazquez (Portorico), Takaki Kato (Giappone)


    Italia-Australia 83-86
    (25-25, 20-19, 17-21, 21-21)
    Italia: Spissu*, Mannion 21 (8/10, 1/5), Tonut* 8 (0/1, 2/3), Gallinari 5 (2/4, 0/1), Melli* (0/2, 0/1), Fontecchio* 22 (9/13, 1/4), Tessitori ne, Ricci 7 (2/2, 1/1), Moraschini 2 (0/2), Vitali M. 6 (1/1, 1/3), Polonara* 12 (3/6, 2/6), Pajola (0/1 da tre). All: Sacchetti
    Australia: Goulding (0/1, 0/2), Mills* 16 (4/8, 2/9), Green, Ingles* 14 (1/2, 4/9), Dellavedova* 2 (0/1, 0/2), Sobey (0/1, 0/1), Thybulle 7 (1/2, 1/1), Exum (0/1, 0/1), Baynes* 14 (4/8, 2/3), Landale* 18 (6/9, 1/2), Reath ne, Kay 15 (5/6, 1/1). All: Goorjian

    Tiri da due Ita 25/41, Aus 21/39; Tiri da tre Ita 8/25, Aus 11/31; Tiri liberi Ita 9/10, Aus 11/14. Rimbalzi Ita 30 (7 Polonara), Aus 44 (7 Baynes, Landale, Kay). Assist Ita 16 (7 Mannion), Aus 26 (5 Mills, Ingles).
    Usciti 5 falli: nessuno
    Arbitri: Michael Weiland (Canada), Steven Anderson (USA), Ahmed Ali Yaseen Al-Shuwaili (Iraq)


    Nigeria-Germania 92-99
    (21-24, 29-26, 24-24, 18-25)
    Nigeria: Okpala* 5 (2/2), Agada 6 (0/1, 2/2), Udoh 2 (0/1), Metu 3 (0/1, 1/3), Emegano 2 (1/3, 0/2), Oni 15 (5/7 da tre), Okafor 9 (3/4), Okogie* (0/2), Vincent* 8 (1/1, 2/10), Nwora 33 (6/8, 7/12), Nwamu* (0/1 da tre), Achiuwa* 9 (4/7). All: Brown
    Germania: Bonga* 5 (2/4, 0/1), Saibou 3 (0/5, 1/1), Lo* 13 (3/4, 2/7), Giffey 5 (1/2, 1/2), Wimberg ne, Voigtmann* 19 (5/6, 2/5), Benzing 2 (0/1, 0/1), Wagner 17 (4/6, 2/2), Wank ne, Barthel 14 (4/4), Thiemann* 9 (3/4, 1/2), Obst* 12 (0/1, 3/5). All: Rodl


    Italia-Germania 92-82
    (22-32, 21-14, 25-26, 24-10)
    Italia: Spissu ne, Mannion* 10 (2/5, 2/5), Tonut* 18 (6/8, 2/5), Gallinari 18 (4/7, 2/2), Melli* 13 (3/5, 2/5), Fontecchio* 20 (2/8, 5/5), Tessitori (0/1), Ricci ne, Moraschini 8 (1/2, 1/2), Vitali M. 3 (1/1 da tre), Polonara* (0/6 da tre), Pajola 2 (1/1). All: Sacchetti
    Germania: Bonga* 13 (3/4, 2/4), Saibou 6 (3/4, 0/1), Lo 24 (3/3, 6/9), Giffey* 3 (0/2, 1/1), Wimberg, Voigtmann* 3 (1/2 da tre), Benzing (0/2 da tre), Wagner 12 (3/9, 0/1), Wank, Barthel* 5 (1/5, 1/1), Thiemann 4 (2/3, 0/2), Obst* 12 (0/2, 4/9). All: Rodl

    Tiri da due Ita 19/37, Ger15/32; Tiri da tre Ita 15/31, Ger 15/32; Tiri liberi Ita 9/12, Ger 7/9. Rimbalzi Ita 35 (9 Melli), Ger 34 (6 Voigtmann). Assist Ita 20 (7 Mannion), Ger 15 (4 Bonga, Lo, Voigtmann).
    Usciti 5 falli: nessuno
    Note: partita giocata a porte chiuse
    Arbitri: Antonio Conde (Spagna), Ahmed Ali Yaseen Al-Shuwaili (Iraq), Yevgeniy Mikheyev (Kazakhstan)


    Australia-Nigeria 84-67
    (23-23, 20-17, 15-12, 26-15)
    Australia: Goulding (0/1, 0/1), Mills* 25 (2/8, 5/8), Green (0/1), Ingles* 11 (2/7, 2/5), Dellavedova* 8 (0/1, 2/4), Sobey, Thybulle 7 (2/4, 1/2), Exum 11 (3/9, 1/2), Baynes* 4 (2/5), Landale* 4 (0/1, 0/1), Reath 2 (1/1), Kay 12 (5/9, 0/1). All: Goorjian
    Nigeria: Okpala* 4 (2/4, 0/1), Agada 2 (1/2, 0/1), Udoh (0/1), Metu 2 (1/2, 0/1), Emegano 12 (1/3, 3/4), Oni* 2 (1/2, 0/1), Okafor 4 (2/2), Okogie* 11 (3/5, 0/2), Vincent* 7 (0/1, 1/6), Nwora 10 (2/6, 2/6), Nwamu 3 (1/2 da tre), Achiuwa* 10 (4/9). All: Brown


  3. Nazionale italiana

    #0 Marco Spissu (1995, 184, P)
    #1 Niccolò Mannion (2001, 188, P/G)
    #7 Stefano Tonut (1993, 194, G)
    #8 Danilo Gallinari (1988, 208, A)
    #9 Nicolò Melli (1991, 206, A)
    #13 Simone Fontecchio (1995, 203, A)
    #16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C)
    #17 Giampaolo Ricci (1991, 202, A)
    #24 Riccardo Moraschini (1991, 194, G)
    #31 Michele Vitali (1991, 196, G)
    #33 Achille Polonara (1991, 205, A)
    #54 Alessandro Pajola (1999, 194, P)

    All: Meo Sacchetti
    Ass: Lele Molin, Piero Bucchi, Paolo Galbiati

  4. Il programma del Torneo di basket maschile (Saitama Super Arena)

    Domenica 25 luglio

    Germania-Italia 82-92
    Australia-Nigeria 84-67

    Mercoledì 28 luglio

    Nigeria-Germania 92-99
    Italia-Australia 83-86

    Sabato 31 luglio

    Italia-Nigeria 80-71
    Australia-Germania (10.20 italiane, 17.20 locali)

    Martedì 3 agosto

    Quarti di finale

    Giovedì 5 agosto

    Semifinali

    Sabato 7 agosto

    Finali

  5. La Classifica

    Italia 5 (2/1)**
    Australia 4 (2/0)
    Germania 3 (1/1)
    Nigeria 0 (0/3)**

    *FIBA assegna 2 punti per la vittoria e un punto per la sconfitta
    ** Una partita in più

  6. Gli altri gruppi

    Gruppo A

    Domenica 25 luglio
    Iran-Repubblica Ceca 78-84
    Francia-Stati Uniti 83-76

    Mercoledì 28 luglio
    USA-Iran 120-66
    Repubblica Ceca-Francia 77-97

    Sabato 31 luglio
    Iran-Francia 62-79
    USA-Repubblica Ceca

    Classifica

    Francia 6 (3/0)**
    USA 3 (1/1)
    Repubblica Ceca 3 (1/1)
    Iran 3 (0/3)**

    **Una partita in più


    Gruppo C

    Lunedì 26 luglio
    Argentina-Slovenia 100-118
    Giappone-Spagna 77-88

    Giovedì 29 luglio
    Slovenia-Giappone 116-81
    Spagna-Argentina 81-71

    Domenica 1° agosto
    Argentina-Giappone
    Spagna-Slovenia

    Classifica

    Slovenia 4 (2/0)
    Spagna 4 (2/0)
    Argentina 2 (0/2)
    Giappone 2 (0/2)

    La formula

    Il torneo Olimpico si disputa dal 25 luglio al 7 agosto. Le 12 squadre qualificate sono divise in tre gironi da quattro formazioni ciascuno. Accedono ai quarti di finale le prime due classificate di ogni girone e le due migliori terze. Per determinare gli accoppiamenti dei quarti di finale verrà effettuato un sorteggio: le tre squadre vincitrici dei tre gironi e la migliore seconda saranno inserite nella prima urna mentre le rimanenti due squadre classificate e le due migliori terze saranno inserite nella seconda urna. Le squadre nello stesso girone della prima fase non potranno essere sorteggiate l'una contro l'altra.


Fonte: Ufficio Stampa Fip (www.fip.it)

About The Author

Related posts