24 Settembre, 2021

Olimpiadi di Tokyo: Italia
buona la prima, battuta la Germania

Olimpiadi di Tokyo: Italia <br>buona la prima, battuta la Germania

Con una prova di carattere, inseguendo per 37’ dopo una fugace illusione iniziale, l’Italia svelle la Germania costruendosi pure un succoso +10, che potrebbe divenire buono in un arrivo a più squadre.

Lo fa con la continuità di Fontecchio, ormai una certezza, un Tonut mortifero quando si fa la partita, una crescita importante di Melli e con un 6° uomo preziosissimo, Gallinari.

Ma nei minuti finali a guidare c’è il ventenne veterano Pajola, capace di difendere per chiunque ma soprattutto basilare nel cancellare un fin lì devastante Maodo Lo, esterno irrefrenabile dell’Alba Berlino.

Illude l’avvio di Fontecchio, ma a seguire le triple tedesche (super Obst, sarà contento Trinchieri del neo acquisto) aprono il campo fino ad un +13 che potrebbe abbattere, ed invece esalta chi sta sotto.

Con tratti di difesa e attacchi distribuiti gli azzurri restano lì, incollati alla partita con pure qualche timida freccia sempre ribattuta.

Il quarto quarto però è d’autorità, 10-24, annichilita la forza fisica teutonica rimasta in pratica col solo Bonga a provare a spingere ancora. Ma l’inerzia è tutta italiana, per 3’ finali “devastanti” e vittoria che regala sorrisi e pure illusioni.

Nella serata da 0 punti di Polonara (ma stoppate da highlight), importanti gli 8 punti di Moraschini, non hanno calcato Spissu e Ricci, mentre il passaggio del virtussino Tessitori non è stato proprio da trasmettere ai posteri. Mannion a folate, ma importante, come i minuti di Mitch Vitali, punzecchianti, al di là di tutto uno spirito di squadra che da anni non si vedeva. Il primo passo è stato fatto, ora servono conferme per non interrompere un sogno che un mese fa pareva impossibile ed ora è toccabile con mano.
Prossimi impegni saranno mercoledì 28/7 ore (italiane) 10:20 con l’Australia e sabato 31/7 ore 6:40 con la Nigeria.

Il tabellino

Italia-Germania 92-82
(22-32, 21-14, 25-26, 24-10)
Italia: Spissu ne, Mannion* 10 (2/5, 2/5), Tonut* 18 (6/8, 2/5), Gallinari 18 (4/7, 2/2), Melli* 13 (3/5, 2/5), Fontecchio* 20 (2/8, 5/5), Tessitori (0/1), Ricci ne, Moraschini 8 (1/2, 1/2), Vitali M. 3 (1/1 da tre), Polonara* (0/6 da tre), Pajola 2 (1/1). All: Sacchetti
Germania: Bonga* 13 (3/4, 2/4), Saibou 6 (3/4, 0/1), Lo 24 (3/3, 6/9), Giffey* 3 (0/2, 1/1), Wimberg, Voigtmann* 3 (1/2 da tre), Benzing (0/2 da tre), Wagner 12 (3/9, 0/1), Wank, Barthel* 5 (1/5, 1/1), Thiemann 4 (2/3, 0/2), Obst* 12 (0/2, 4/9). All: Rodl

Tiri da due Ita 19/37, Ger15/32; Tiri da tre Ita 15/31, Ger 15/32; Tiri liberi Ita 9/12, Ger 7/9. Rimbalzi Ita 35 (9 Melli), Ger 34 (6 Voigtmann). Assist Ita 20 (7 Mannion), Ger 15 (4 Bonga, Lo, Voigtmann).
Usciti 5 falli: nessuno
Note: partita giocata a porte chiuse
Arbitri: Antonio Conde (Spagna), Ahmed Ali Yaseen Al-Shuwaili (Iraq), Yevgeniy Mikheyev (Kazakhstan)


Luca Cocchi (BasketCity.net)

About The Author

Related posts