05 Ottobre, 2022

Serie A 2021 playoff Quarti:
numeri e curiosità

Serie A 2021 playoff Quarti: <br>numeri e curiosità

Prima classificata al termine della regular season, l’A|X Armani Exchange Milano apre giovedì 13 maggio i play off della Serie A UnipolSai alle 17.30 con diretta su Rai Sport HD, Eurosport Player e Discovery +.
Alle 18 (Eurosport Player) Umana Reyer Venezia e Banco di Sardegna Sassari: è stata l’ultima finale della Serie A. Alle 19 (Eurosport 2) la Virtus Segafredo Bologna riceve la De’Longhi Treviso: dal 2014-15 mancava dai playoff.
Alle 20.45 (Rai Sport HD) l’Happy Casa Brindisi con l’Allianz Pallacanestro Trieste


A|X Armani Exchange Milano-Dolomiti Energia Trentino 
I PRECEDENTI NEI PLAYOFF: Per tre volte Olimpia Milano e Aquila Trento si sono incontrate in una serie playoff, tutte nelle ultime 4 edizioni: vittoria di Milano per 3-0 nei Quarti di Finale della stagione 2015/16 che ha portato allo scudetto dell’Olimpia. In 5 gare è arrivato il successo di Trento nella Semifinale del campionato successivo, con la Dolomiti Energia che ha ribaltato il fattore campo e conquistato la finale poi persa contro la Reyer Venezia. Nella stagione 2017/18 le due società si ritrovano nella Finale Scudetto con Milano che conquista il Tricolore in 6 gare. 14 le gare giocate in post season tra le due formazioni con Milano avanti per 9 a 5. In questo campionato il bilancio delle sfide è di 1-1 con due vittorie casalinghe. Ettore Messina è alla tredicesima partecipazione ai playoff in Serie A, ha allenato 95 gare di post season vincendone 62. 4 i titoli conquistati in altrettante finali disputate, 3 con la Virtus Bologna e 1 con la Benetton Treviso. Primo playoff da capo allenatore per Molin che è stato assistente di Messina in 5 campionati di Serie A.


Umana Reyer Venezia-Banco di Sardegna Sassari 
PRECEDENTI: L’Umana Reyer Venezia, detentrice dello Scudetto, si qualifica ai playoff per la sesta volta consecutiva, l’ottava nelle ultime nove edizioni e l’undicesima totale. Vincitrice dell’ultima edizione e di quella del 2016/17 si presenta come testa di serie numero 4 del tabellone. Sassari ha raggiunto la post season in nove delle ultime 10 stagioni saltando l’appuntamento con i playoff soltanto nella stagione 2017/18. Finale vinta nell’edizione 2015 contro Reggio Emilia (4-3), Sassari ritrova Venezia dopo la Finale che le ha viste protagoniste nell’ultima edizione giocata. La Finale dell’edizione 2018/19 è stata anche l’unica serie giocata tra le due società e vinta dalla Reyer con il punteggio finale di 4-3. Nelle due sfide giocate in questo campionato Venezia e Sassari hanno chiuso con una vittoria per parte.
ALLENATORI: Ha sempre superato i quarti Walter De Raffaele nelle 4 edizioni di playoff già allenate, tutte con Venezia, in cui ha conquistato due scudetti. 30 vittorie in 50 gare per l’allenatore di Venezia alla quinta edizione consecutiva. Coach Pozzecco torna ai playoff dopo la sconfitta in finale dell’ultima edizione che era anche la prima a cui ha partecipato da allenatore. Pozzecco aveva infilato 6 vittorie in altrettante partite nei quarti e nella semifinale prima di incontrare Venezia.


Virtus Segafredo Bologna-De’ Longhi Treviso
PRECEDENTI: La Virtus Bologna non si qualificava ai playoff dalla stagione 2014/15 quando fu sconfitta da Milano per 3-0 nei quarti di finale. Per ritrovare, invece, una vittoria in una serie playoff dobbiamo tornare alla stagione 2006/07 quando arrivò alla Finale Scudetto persa poi contro la Montepaschi Siena. In era playoff sono 8 le serie di Finale vinte dalla Virtus e i conseguenti titoli di campione d’Italia, l’ultimo nell’edizione 2001. La DèLonghi Treviso è l’unica esordiente nei playoff del campionato italiano tra le compagini qualificate in questa stagione. Tre a zero il bilancio delle vittorie a favore della Virtus nelle 3 gare giocate tra le due società, una nella stagione scorsa e due in questo campionato.
ALLENATORI: Terza apparizione nei playoff per il coach della Virtus Bologna, Djordjevic ha allenato l’Olimpia Milano nelle edizioni 2006 e 2007 raggiungendo la semifinale nel 2007 e perdendo la serie proprio contro la Virtus Bologna per 3 a 1. 13 le gare allenate nelle due edizioni con 6 successi. Menetti ha guidato la Pallacanestro Reggiana in 5 edizioni di playoff dal 2013 al 2017 e raggiungendo due Finali Scudetto (perse con Sassari e Milano). 24 vittorie su 50 gare allenate il bilancio del coach di Treviso.


Happy Casa Brindisi-Allianz Pallacanestro Trieste 
PRECEDENTI: Brindisi è alla quinta qualificazione ai playoff, la seconda consecutiva ed è alla ricerca della prima vittoria in una serie playoff. Sconfitta negli ottavi di finale nell’edizione del 1981, Brindisi ha poi perso nei quarti nelle successive tre partecipazioni (2013/14, 2014/15 e 2018/19). Per la Happy Casa è arrivato il nuovo record di punti in classifica, chiudendo con 40 punti ha superato il record di 36 realizzati nella stagione 2018/19 e 2013/14. Trieste è alla seconda edizione nelle 3 stagioni giocate in Serie A (compresa la stagione interrotta per COVID l’anno scorso), nella prima apparizione è stata sconfitta dalla Vanoli Cremona in quattro gare. In entrambe le edizioni Trieste è entrata in tabellone con la posizione numero 7. Le due società si sono affrontate 6 volte in Serie A, cinque in campionato e una nei quarti di finale di Coppa Italia di questa stagione e Brindisi è sempre uscita vincitrice.
ALLENATORI: 5 le edizioni di playoff a cui ha già partecipato Vitucci, 28 gare totali con 12 vittorie sulle panchine di Imola, Avellino e Varese oltre che Brindisi. Massimo risultato ottenuto la Semifinale giocata con Varese nell’edizione 2013 persa contro la Montepaschi Siena. Dalmasson ha guidato Trieste nell’edizione 2018/19, nell’unica serie giocata da Trieste.


Fonte: A cura di Lega Basket (www.legabasket.it)

About The Author

Related posts