28 Gennaio, 2023

Serie B: Jesi terra di rimonte; la Sinermatic sbanca il PalaTriccoli

Serie B: Jesi terra di rimonte; la Sinermatic sbanca il PalaTriccoli

Come nella passata stagione, la Sinermatic torna da Jesi con un clamoroso successo in rimonta. Se lo scorso anno gli ozzanesi vinsero recuperando 12 punti di ritardo nell’ultimo quarto, questa volta i ragazzi di coach Loperfido si sono superati, e hanno capovolto una partita che a meno di 15 minuti dalla fine li vedeva attardati di ben 16 lunghezze. 89 a 82 Sinermatic, recita il tabellone del Palatriccoli ad ostilità terminate.


Nel primo quarto la partita va sui binari dell’equilibrio, con ambo le squadre che si affrontano a viso aperto e con alte percentuali al tiro. Jesi avanza a suon di triple (ben 4), Ozzano risponde con canestri dal campo e solo negli ultimi secondi della frazione i padroni di casa trovano il doppio possesso di vantaggio (24-19 alla prima sirena).

Anche nel secondo quarto regna l’equilibrio: con Filippini e Gatti, Jesi trova il +6, ma Ozzano è brava a ricucire immediatamente, prima con Buscaroli poi con Felici, e riesce mettere il naso avanti. L’ultimo giro di lancette prima dell’intervallo lungo però è tutto di marca jesina: il trio Marulli-Merletto-Filippini riportano la General Contractor sul +5 (47-42).

La partita si spacca in avvio di terzo quarto: Meletto, Marulli e ancora Merletto. Tre bombe in poco più di 90 secondi, e al Palatriccoli c’è il primo vero allungo di serata, con la squadra di coach Ghizzinardi che al minuto 22 pesca il +14 (56-42). Ozzano è completamente nel pallone, sia in attacco con diversi tiri sbagliati, sia in difesa, con alcune disattenzioni di troppo. Al 25esimo minuto c’è anche il massimo vantaggio Jesi firmato Filippini (60-44), poi è Barattini in contropiede ad interrompere il momento negativo ozzanese. Jesi risponde con Rocchi ma prima Felici poi una bomba di Lasagni riportano Ozzano sul -10 (62-52 al 26’30”). Sul finire di terza frazione nuovo +14 marchigiano firmato ancora Giacomo Filippini, poi inizia la rimonta ozzanese che, grazie ai canestri di Felici e Bonfiglio e la bomba di Lasagni, riavvicina i biancorossi sul -8 alla terza sirena (71-63).

La partita è ancora viva e nell’ultimo quarto la rimonta ozzanese prosegue: pronti via ed è subito 0-7 Flying Balls con un sottomano di Felici, un piazzato di Bonfiglio e una bomba di Chiappelli che fa esplodere i ragazzi del tifo organizzato giunti in trasferta (71-70). Marulli sblocca dopo diversi minuti i padroni di casa (73-70) ma allo scoccare del minuto 33 Simone Bonfiglio trova la bomba della parità a quota 73. Jesi è in confusione e continua a sbagliare in attacco; chi non sbaglia è Simone Lasagni, che dai 6,75m trova la tripla del sorpasso (73-76), a cui segue un appoggio di Felici per il 73-78 Sinermatic. Al 37esimo 5 punti di fila firmati da Cicconi Massi riaccendono le speranze della Jesi Academy, che dal -6 si trovano in un amen sul -1 (79-80). Dall’altra parte però capitan Folli è preciso e impeccabile, timbrando prima il +3 poi il +6 a meno di 120” dalla fine (79-85) con un canestro e fallo. Merletto è l’ultimo a mollare infila il -4 ma è Simone Bonfiglio da 3 punti a mettere la parola fine alle ostilità, segnano la tripla che chiude ogni discorso. Ozzano espunga il Palatriccoli per 89 a 82 chiudendo il girone d’andata con 16 punti all’attivo, frutto di 8 vittorie e 6 sconfitte, al quinto posto in classifica in condivisione con diverse squadre.


General Contractor Jesi-Sinermatic Ozzano 82-89
(24-19; 47-42; 71-63)
General Contractor Jesi: Ferraro 6, Giulietti ne, Moretti ne, Filippini 16, Merletto 14, Ginesi ne, Cicconi Massi 10, Via Dilù ne, Valentini 2, Marulli 17, Rocchi 9, Gatti 8. All.re: Ghizzinardi – Vice Francioni.
Sinermatic Ozzano: Folli 13, Salsini ne, Felici 12, Galletti ne, Balducci 5, Klyuchnyk 11, Chiappelli 7, Barattini 4, Bonfiglio 11, Buscaroli 7, Lasagni 19. All.re: Loperfido – Vice Pizzi.
Arbitri: Guarino (CB), Mammoli (PG)
Note: Spettatori 200 circa; usciti per falli: Gtti (Jesi) al 39’); Fallo antisportivo a Felici (Ozzano) al 10’


Fonte: Marco Rivola Area Comunicazione Sinermatic Ozzano (www.newflyingballs.it)

About The Author

Related posts