05 Febbraio, 2023

Serie B: la Sinermatic inciampa ancora nell’ultimo quarto

Serie B: la Sinermatic inciampa ancora nell’ultimo quarto

Tre quarti d’altissimo livello non bastano alla Sinermatic per tornare in Emilia con i 2 punti. Merito di Fabriano che, nonostante un pimpante attacco ozzanese con altissime percentuali al tiro per 30 minuti, riesce a rimanere sempre a contatto con i biancorossi, per poi dominare l’ultima frazione e vincere 96-84. Un passivo troppo pesante quello dei Flying per quanto hanno dimostrato, ma purtroppo ancora una volta fatale è stata l’ultima frazione.

Partenza sprint per i ragazzi di coach Loperfido, che in 3 minuti volano a +12 (3-15) grazie a un perfetto 5/5 dall’arco (tre bombe firmate da Bonfiglio, due da Barattini). Gulini e Petracca rispondono sempre dall’arco ricucendo a -6, ma dall’altra parte è capitan Folli a trovare l’ennesima tripla di serata per l’11-20 al minuto 6. Nei restanti minuti Fabriano comincia a trovare confidenza con il canestro anche dall’area e, sfruttando anche i numerosi falli fischiati ad una battagliera difesa ozzanese, rientra fino al -2 alla prima sirena (22-24).

Nel secondo quarto Felici timbra subito il +4, e dopo la risposta del bomber Centanni arriva la quarta bomba di Bonfiglio per il nuovo +5 Flying. Fabriano lotta ma non riesce mai a chiudere lo svantaggio, merito degli ozzanesi, che trovano tiri aperti da fuori con Lasagni, Buscaroli e ancora Bonfiglio (35-42 al 17’). Negli ultimi 180 secondi Fall e Verri fanno male alla difesa ozzanese, soprattutto l’ex San Vendemiano, che sulla sirena trova da quasi 8 metri il -2 Ristopro (44-46) all’intervallo lungo.

Nel terzo periodo la partita resta sempre in equilibrio, ma è sempre Ozzano a comandarla, con uno o massimo due possessi di vantaggio. Verri e Centanni da fuori, Petracca e Stanic dal pitturato trovano canestri importanti, ma il duo Folli-Felici nel terzo quarto è “on-fire” e la Sinermatic chiude avanti anche la terza frazione con il minimo vantaggi (62-63).

In apertura dell’ultima frazione Fall regala alla Ristopro il primo vantaggio di serata: è il preludio della festa per gli oltre 700 tifosi di casa visto che nell’ultimo periodo Fabriano segnerà la bellezza di 34 punti. Troppi per Ozzano, che vede così, minuto dopo minuto, scappare gli avversari. In verità la reazione ozzanese non è mancata: dopo aver toccato il -12 (80-68 dopo l’ennesimo canestro di Verri) i Flying trovano punti importanti con Chiappelli, mentre Lasagni e Bonfiglio segnano dai 6,75 e la Sinermatic a 5’ dalla fine è ancora in partita, sull’82-76. Verri da 3 manda in visibilio il Palasport di Cerreto, Barattini risponde con un piazzato, Fall riporta a +9 i suoi poi arriva uno 0-5 Flying con Barattini e la settima bomba di serata di Bonfiglio che vale il -4 ozzanese (87-83) a 180 secondi dalla fine. Dall’altra parte però ecco, puntualissima, la zampata decisiva: canestro e fallo di Verri più tripla di Petracca; Fabriano vola a +9 con un solo giro di lancette dal termine. Sulla sirena arriva addirittura il +12, firmato ancora una volta da Andrea Petracca. Finisce 96-84 per la Ristopro, al quinto successo di fila; finale amaro, invece, per Ozzano, che però può tornare in Emilia con la convinzione di essere sulla strada giusta per affrontare il rush finale prima della pausa natalizia nel migliore dei modi.


Ristopro Fabriano-Sinermatic Ozzano 96-84
(22-24; 44-46 62-63)
Ristopro Fabriano: Papa 6, Centanni 9, Stanic 12, Fall 17, Verri 20, Onesta ne, Petracca 21, Gianoli ne, Carestti ne, Gulini 6, Patrizi ne, Azzano 5. All.re: Aniello; Vice Olivieri.
Sinermatic Ozzano: Folli 10, Salsini ne, Felici 15, Galletti, Balducci, Klyuchnyk 6, Chiappelli 5, Barattini 15, Bonfiglio 21, Buscaroli 3, Lasagni 9. All.re: Loperfido; Vice Pizzi.
Arbitri: Gallo (PD) – Rizzi (VI).


Fonte: Marco Rivola Area Comunicazione Sinermatic Ozzano (www.newflyingballs.it)

About The Author

Related posts