18 Luglio, 2024

Imola sconfitta all’ultimo respiro, vince Jesi

Imola sconfitta all’ultimo respiro, vince Jesi
Photo Credit To isolapress / Andrea Costa Imola Basket

Comincia a gas aperto Imola che piazza subito un parziale di 4-8, con il canestro di Simioni da sotto la plance e le due triple di Bowers e Magrini. E’ Jones che guida il sorpasso pesino a cui però è ancora Magrini a rispondere con una tripla 9-11 al 5’. L’Aurora ancora trascinata da Jones rimette la testa avanti riportandosi in vantaggio per 18-14, ma subito Crow con assist di Bowers riaccorcia le distanze 18-16 al 7’. L’asse Usa spinge gli arancioblu mentre dal lato Imola è Bowers che tiene attaccati i suoi: termina 24-20 il primo quarto.

Le Naturelle non vogliono lasciarsi scappare di mano il match e  nonostante Jesi provi ad allungare i biancorossi si riportano a -2: 29-27 al 14’. La Termoforgia segna e Le Naturelle rincorre: sempre in svantaggio di qualche lunghezza Imola non riesce mai ad agganciare i padroni di casa e al 17’ di gioco il punteggio è di 40-37.  Con una bellissima azione di squadra è Simioni a finalizzare la tripla del pareggio obbligando Coach Cagnazzo a chiamare timeout: 40-40 al 18’. Time out proficuo con Totè che finalizza schiacciando ma ancora Simioni e Bowers portano Le Nautrelle in vantaggio per 42-44. I biancorossi allungano ancora portandosi in vantaggio prima dell’intervallo lungo per 44-48.

Riapre le danze Jesi che va a pareggiare subito il punteggio aiutata da Imola che spreca due tiri aperti, 48-48 al 23’. Imola si trova ancora una volta a rincorre finche non è Magrini con un canestro in penetrazione e due bombe da tre punti a portare in vantaggio i suoi: 60-65 al 26’. Dillard rovina l’inerzia positiva dei biancorossi ma ancora una volta Magrini con una tripla segna il + 10 per Le Naturelle e e 21 punti suoi personali al 29’. Dillard non vuol lasciare scappare Imola e con 5 punti consecutivi riaccorcia il divario, obbligando Coach Di Paolantonio a chiamare timeout sul punteggio di 67-72. Timeout proficuo con Crow che piazza una bomba seguito da Jones che segna da 3: 70-74. Canestro di Bowers a cui segue sullo scadere di terzo quarto il canestro di Jones che va a chiudere la terza frazione di gioco per 72-76.

Imola non vuol lasciare nulla al caso ed alza il ritmo partita a cui anche chi è entrato dalla panchina ha risposto e apportando il proprio contributo: 74-82 al 34’. A rovinare l’andamento imolese sono Baldasso e Rinaldi che riportano la Termoforgia sul -7: 79-86 al 35’. Mentre Imola spreca l’azione terminando i secondi a sua disposizione Mascolo realizza 2su2 dalla lunetta, seguito dal canestro di Jones 83-86 al 36’. Il fallo di Jones manda in lunetta Bowers che realizza 2su2, ma in attacco Jesi trova il canestro da 3 di Totè. Quinto fallo fischiato a Raymond, che va a sedersi in panchina lasciando palla alla Termoforgia dove ancora una volta realizza con Toté: 88-88 al 37’. I biancorossi continuano a sprecare sottocanestro e Totè ancora una volta non spreca l’occasione riportando in vantaggio i padroni di casa 90-88 al 38’. Crow tira da tre ma la bomba si infrange sul ferro, fallo fischiato sempre al numero 5 biancorosso che manda in lunetta Rinaldi dove realizza 1su2, Termoforgia avanti per 91-88 con 1’44’’ da giocare. Quinto fallo fischiato a Rinaldi che manda in lunetta Rossi dove realizza 2su2, 91-90. Mascolo spreca in attacco e Bowers da casa sua mette la bomba che rimanda avanti i suoi: 91-93. Jesi in attacco Bowers commette fallo su Dillard che realizza il canestro e anche il tiro libero a sua disposizione: 94-93. Le Naturelle in attacco e dopo un ottimo portamento di palla Simioni, servito da Fultz, realizza da sotto la plance: 94-95, 15’’ da giocare. Jesi in attacco trova la bomba di Jones, 97-95, timeout Imola. 7’’ da giocare. Bowers in penetrazione realizza 97-97.

Overtime. Jesi trova il primo canestro da 3 con Jones mentre Imola risponde da sotto la plance con Simioni: 100-99. Aurora nuovamente in attacco dove non trova il canestro ma il fallo di Rossi su Jones che realizza 2su2. Imola in attacco non trova il canestro ma per due volte il rimbalzo a favore grazie a Crow che permette la rimessa ai suoi: Fultz serve Simioni che non spreca da sotto la plance e trova il fallo non realizzando però il tiro libero, 102-101. Ancora Totè in attacco realizza da sotto canestro, Imola risponde con Fultz dalla lunetta 104-103. Cardiopalmo al Pala Triccoli: Jones realizza da 3 e Bowers risponde con la stessa moneta 106-106, 1’ da giocare. Le azioni di tutte e due le squadre in attacco vanno sprecate ma i jesini trovano la bomba di Baldasso 109-106, il terzo fallo di Dillard manda in lunetta Fultz dove però realizza 1su2 109-107, 22’’ da giocare Dillard palla in mano e realizza in un’azione personale il canestro del +4, 111-107. Time out Coach Di Paolantonio, 13’’ da giocare. Azione sprecata dai biancorossi che non trovano il canestro. Fultz manda in lunetta Dillard che realizza 2su2. 4’’ Imola che nulla può. Vince Jesi per 113-107.

Termoforgia Jesi-Le Naturelle Imola Basket 113-107
Parziali: 1/4 24-20 (24-20) – 2/4 28-20 (44-48) – 3/4 28-28 (72-76) – 4/4 25-21 (97-97) – extra 16-10
Termoforgia JesiKouyate ne, Dillard 29, Bordoni, Mascolo 8, Baldasso 9, Santucci, Rinaldi 14, Valentini ne, Jones 26, Nwana Nzita ne, Totè 25, Lovisotto 2. All. Cagnazzo.
Le Naturelle Imola BasketNdaw ne, Montanari, Crow 8, Wiltshire ne, Fultz 3, Calabrese ne, Bowers 27, Rossi 14, Simioni 20, Raymond 12, Magrini 23. All. Di Paolantonio.


Fonte: Sofia Conti Responsabile Comunicazione & PR Andrea Costa Imola (www.andreacosta.it)

About The Author

Related posts