05 Ottobre, 2022

Ultimo periodo da urlo, la Virtus batte Trieste e va in finale

La Segafredo Virtus Bologna conquista la finale della Turkish Airlines Cup di Serie A2 superando 74-86 l’Alma Trieste nella seconda semifinale. I bianconeri hanno sofferto a lungo uno straordinario Javonte Green per Trieste (37 punti, 6 rimbalzi e 6 recuperi), calato nell’ultimo periodo, dove è emerso un grande Kenny Lawson al rientro per la Virtus. I canestri pesanti dell’ex Recanati (25 con 7/8 da 3 punti), uniti al contributo di Guido Rosselli, continuo per tutto l’arco della gara (21 punti e 10 rimbalzi) hanno consegnato la finale alla Segafredo. Domani alle 17.45 atto finale della competizione contro Biella.

Alma Trieste-Virtus Segafredo Bologna 74-86
Parziali: 1/4 20-20 (20-20) – 2/4 27-26 (47-46) – 3/4 21-18 (68-64) – 4/4 6-22 (74-86)
Alma Trieste: Da Ros (11); Bossi (3); Parks (9); Green (37); Prandin (0); Schina (0); Simioni (0); Pecile (00); Baldasso (12); Gobbato (n.e.); Cittadini (0); Ferraro (n.e.); Pipitone (n.e.). All. Dalmasson.
Segafredo Virtus Bologna: Lawson (25); Umeh (11); Spissu (11); Rosselli (21); Oxilia (0); Spizzichini (3); Michelori (4); Penna (1); Petrovic (n.e.); Bruttini (4); Ndoja (6). All. Ramagli.
Tiri dal campo: Trieste 18/38 da due (45%) – 10/27 da tre (37%), Bologna 17/29 da due (55%) – 13/23 da tre (57%).
Tiri liberi: Trieste 8/11 (73%), Bologna 13/19 (68%).
Rimbalzi: Trieste 30 (14 off.), Bologna 33 (8 off.).
Assist: Trieste 12, Bologna 18.
Palle recuperate: Trieste 10, Bologna 10.
Palle perse: Trieste 16, Bologna 18.
Falli subiti: Trieste 15, Bologna 21.


a cura dell’Area Comunicazione LNP

About The Author

Related posts