19 Luglio, 2024

Citroën Supercoppa LNP, Scafati la prima finalista

Citroën Supercoppa LNP, Scafati la prima finalista
Photo Credit To www.leganazionalepallacanestro.com

Ci sono voluti due overtime a decretare la prima finalista della Citroën Supercoppa LNP. Nella prima partita disputata che apre di fatto ufficialmente la stagione 2016-17 è infatti la la Givova Scafati ad avere la meglio su una De’ Longhi Treviso per 86-85 dove i trevigiani sempre (o quasi) avanti, ma i campani mai domi dopo due overtime riescono ad avere la meglio.

Il match

Davanti agli occhi del presidente FIP Gianni Petrucci, è buona la prima per Zare Markovski, subentrato da pochi giorni sulla panchina dei gialloblù. Decisivo Tommaso Fantoni, autore di 26 punti e 8 rimbalzi, con Scafati che era ancora priva del neoacquisto israeliano Yuval Naimy. Per Treviso non bastano i 18 di Andrea Saccaggi e i 17 di Matteo Fantinelli.
Primo quarto in equilibrio, in evidenza Fantoni da una parte e DeCosey dall’altra, poi Treviso prova il miniallungo con gli assist di Fantinelli e l’impatto di Saccaggi dalla panchina. Alla fine del primo quarto è +5 De’ Longhi (16-21).

Nei secondi 10 minuti Treviso si mantiene avanti, con uno scatenato Saccaggi, mentre per la Givova è in evidenza Santiangeli. Alla pausa lunga è +4 Treviso (33-37).

Terzo periodo equilibrato, Fantoni riporta in vantaggio la Givova, ma Negri reagisce per Treviso. Gara estremamente equilibrata a 10 minuti dalla fine (51-53 Treviso).

Quattro punti di Perez e Crow lanciano avanti Scafati ad inizio ultimo periodo (57-53 al 33°), ma a metà periodo entra in scena Ancellotti che riporta in parità la sfida (59-59 al 36°). Finale equilibrato, nell’ultimo minuto due liberi di Crow per il +2 campano, prima del pareggio di Perry su rimbalzo d’attacco. Santiangeli sbaglia l’ultimo tiro, è supplementare alla Unipol Arena (69-69).

Overtime, l’equilibrio permane tra le due squadre. Treviso sfrutta Perry, Scafati rimane in gara con Fantoni e Crow, che spara la tripla del pareggio a quota 80. Senza esito gli ultimi tentativi, la partita va al secondo supplementare.

Dopo altri 5 minuti punto a punto, Fantoni decide la semifinale con un tiro libero a 20 secondi dalla fine. Negri e Rinaldi non vanno a segno per Treviso, è finale per Scafati.

Givova Scafati-De’ Longhi Treviso 86-85
Parziali: 1/4 18-21 (18-21) – 2/4 15-16 (33-37) – 3/4 18-16 (51-53) – 4/4 18-16 (69-69)
1/Extra 11-11 (80-80) – 2/Extra 6-5 (86-85)
Givova Scafati: Perez (3); Baldassarre (25); Fantoni (14); Crow (17); Santiangeli (11); Di Palma (n.e.); Panzini (9); Ammannato (3); Fisher (3); Martrone (n.e.). All. Markovski.
De’ Longhi Treviso: Moretti (6); Rinaldi (4); Saccaggi (17); Perry (10); Negri (12); Decosey (18); Barbante (n.e.); Ancellotti (12); Malbasa (4); Fantinelli (2); Poser (n.e.). All. Pillastrini.
Tiri dal campo: Scafati 25/45 da due – 5/21 da tre, Treviso 29/54 da due – 3/11 da tre.
Tiri liberi: Scafati 20/24, Treviso 18/24.
Rimbalzi: Scafati 34, Treviso 35.
Assist: Scafati 15, Treviso 10.
Palle recuperate: Scafati 6, Treviso 1.
Palle perse: Scafati 12, Treviso 11.
Falli subiti: Scafati 12, Treviso 16.

Fonte: www.leganazionalepallacanestro.com

About The Author

Related posts