22 Maggio, 2024

ULTIME NOTIZIE

Campagna abbonamenti Virtus con dubbio…

Campagna abbonamenti Virtus con dubbio…

Si stanno incastrando tutti i tasselli in casa Virtus, con la presentazione del main sponsor Segafredo ieri al Palazzo di Varignana Resort e nella tarda serata di martedì l’annuncio via twitter di KennyLawson (poi prontamente rimosso), alla società bianconera è alle fasi conclusive nella costruzione del roster (manca una guardia americana) e di pensare alla campagna abbonamenti.

Campagna abbonamenti, strategia ancora da definire

E allora ecco che all’orizzonte si profila il tempo di dare il via alla campagna abbonamenti. Come scrive Luca Muleo sul “Corriere dello Sport-Stadio” l’operazione dovrebbe partire all’inizio della prossima settimana in una Unipol Arena che si presenterà in forma ridotta in termini di posti (4.000) per consentire, come ha dichiarato la scorsa settimana Julio Trovato (ospite a “Scusate l’Interruzione” il format radiofonico di RadioNettuno condotto da Simone Motola e Marco Merlini) “il fine è quello di non avere un pubblico a chiazze o sparso ma uniforme per offrire un colpo d’occhio differente e un servizio migliore”.

Vedremo dunque la capienza della Unipol Arena ridotta salvo poche eccezioni dove verrà portata alla sua capienza naturale in rare occasioni, dove si presenteranno in calendario partite di cartello tipo derby o Treviso tanto per citare due esempi.

Costi popolari o riduzione minima?

Per quel che riguarda i prezzi il GM Virtus ha anche dichiarato che “Saranno leggermente inferiori rispetto all’anno passato”, ribadito anche ieri da Pietro Basciano come ha riporta il “Corriere di Bologna” a firma Luca Aquino  “non ci saranno drastiche riduzioni di prezzi, perché la Virtus è la Virtus in A o in A2”. Non sembra esserci però unione di intenti tra i soci per quel che riguarda questo argomento, tanto che alcuni di questi (anche importanti) sembrano sposare la linea dei prezzi popolari al fine di attirare più tifosi alla Unipol Arena, vedendo il rischio nella linea di Basciano, di un pericoloso calo di entusiasmo e conseguenti adesioni.

About The Author

Related posts