29 Febbraio, 2024

EuroCup: AS Monaco-Virtus Bologna, Top & Flop

EuroCup: AS Monaco-Virtus Bologna, Top & Flop

I migliori e peggiori del match di Eurocup giocato questa sera in trasferta nel Princcipato di Monaco, dove la Segafredo Virtus Bologna batte l’AS Monaco e si prende di forza il primo posto in classifica, per quello che è stato il decimo e ultimo turno del Gruppo A della fase a gironi.

TOP

Kyle Weems
Unico ad essere presente sempre, anche nei disastri iniziali, difende, segna, prende rimbalzi, carica i compagni, gioca una partita totale dando equilibrio alla squadra adattandosi nel finale a giocare anche da 4. 7/9 da 2, 1/4 da 3, 7 rimbalzi e 4 recuperi.

Milos Teodosic
Che dire, basilare per risalire, tenerla e fuggire, coi suoi punti fa la partita della Virtus, con le sue magie uccide le speranze avversarie. Ne mette 25 marcato strettissimo non dando mai agli avversari un punto su cui lavorare, lui va oltre. Applausi da parte anche degli avversari per giocatori del genere.

Partenza Monaco
I padroni di casa preparano benissimo la partita, il loro piano è vincente, togliendo i giochi alto-basso alla Virtus, toccano un +15 con una grande difesa e quando non fanno cesto son bravi a recuperare falli. Poi non sono altrettanto bravi a riscrivere una partita che Đorđević cambia negli spogliatoi.


FLOP

Lunghi Virtus
Tolto Baldi Rossi, che si fa sentire dietro ed a rimbalzo, gli altri sono tutti negativi, Gamble forse rallentato dalle condizioni non perfette (ma gioca 23’) è sempre un passo indietro, Hunter non trova i suoi appoggi ed allargando il raggio non ha luce, Ricci spara alla luna.

Tiri liberi Virtus
Tirare col 60% e gettarne 10 in trasferta in una partita ad inseguimento può costare caro, forse un po’ troppo nervosi quando i liberi sono gli unici punti “facili” di serata in quei momenti dove dal campo il cesto è piccolissimo. Si può e deve fare meglio.

Norris Cole
Temutissimo alla presentazione, parte di rincorsa, qualche buona iniziativa poi deraglia andando molto da solo ma senza quasi mai metterla, 4/11 da 2, 0/1 da 3 e 3 perse, un misero 2 di valutazione, quasi quanto Pajola lì per limitarlo.


Luca Cocchi (BasketCity.net)

About The Author

Related posts