04 Luglio, 2020

EuroCup: Virtus Bologna-AS Monaco, Top & Flop

EuroCup: Virtus Bologna-AS Monaco, Top & Flop

I migliori e peggiori del match di Eurocup giocato questa sera al PalaDozza, dove la Segafredo Virtus Bologna torna alla vittoria (con thriller finale) in coppa contro l’AS Monaco, per quello che è stato il quinto turno del Gruppo A della fase a gironi.

TOP

Milos Teodosic
Dietro va protetto dai compagni che ruotano su qualsiasi situazione, davanti a lungo non trova le sue movenze, ma nell’ultimo quarto ne mette 13 pesantissimi, con bombe di puro ossigeno e la magata finale, dovendo pure sbagliare l’ultimo libero. Gioca tanto, 29’, ma rende tantissimo.

Difesa Monaco
Dimostrano non a caso di avere una delle migliori difese della competizione, ingabbiano l’attacco Virtus (al 0’ era 4/21 dall’arco e solo 20 tiri da 2) che si riprende solo grazie a prodezze, subisce nel finale più per scelte offensive che non le permettono di schierarsi che altro.

Jaleen O’Brien
Nel secondo tempo fa di tutto e tutto al meglio (anche 4 rimbalzi, 6 falli subiti), compreso il cesto che impatta a poco più di 1” dalla fine. Rebus irrisolvibile, quella taglia di mezzo che non si trova soluzione per limitarlo, data anche l’assenza di Weems.


FLOP

5 piccoli Monaco
Obradovic opta per questa soluzione nei minuti finali levando Buckner, conta che l’atletismo dei suoi sia prominente, ma nel momento della verità davanti giocando troppo fuori si pasticcia lasciando alla Virtus transizioni che danno ossigeno e permettono di giocarla all’ultimo dove il talento fa la differenza.

Palle perse
18 palloni gettati per parte sono troppi, anche di fronte a difese arcigne. Il nervosismo ed i falli ne procurano molte, situazione che va migliorata anche per regalare maggiore spettacolo al pubblico, oggi anche per via di alcune fischiate, molto partecipe.

Arbitri
Troppo alterni e al seguito dell’inerzia della partita finendo per scontentare tutti, certamente la partita è stata molto dura fin dall’inizio ma il loro metodo ha portato ad eccessive proteste, serve maggiore autorevolezza.


Luca Cocchi (BasketCity.net)

About The Author

Related posts