07 Dicembre, 2019

Eurocup: Virtus Bologna-Maccabi Rishon, Top & Flop

Eurocup: Virtus Bologna-Maccabi Rishon, Top & Flop

I migliori e peggiori del match di Eurocup giocato questa sera in casa al PalaDozza, dove la Segafredo Virtus Bologna ha battuto il Maccabi Rishon LeZion, per quello che è stato il secondo turno del Gruppo A della fase a gironi.

TOP

Stefan Markovic
Un primo tempo svogliato, tra palle perse e tiri scentrati, tra le liti del terzo quarto si riaccende e spegne di fatto la partita con difesa, recuperi, assist e triple, fattura 17 di valutazione nei 5’ che cambiano la partita.

Alessandro Pajola
Salgono i minuti (17) e sale la fiducia, la difesa è da magistero cambiando in maniera efficace su chiunque, davanti si scopre pure cecchino per una doppia cifra che a fatica si ricorda.

Jordan Swing
Esterno da tener d’occhio, capace sia di penetrare sia di tirare con costrutto dall’arco, ultimo ad arrendersi solo quando nel finale i suoi calano vistosamente e la difesa lo bracca ovunque.


FLOP

Attacco alla zona
In un secondo quarto di poca pazienza e superficialità la Virtus spara contro la zona con poca mira, sperando che tutto si risolva con qualche sparo, cosa non accaduta.

Alex Chubrevich
Il centrone che doveva portare fisicità nel pitturato si nota solo per i falli e la lentezza dei movimenti, più un ingombro in area che altro, più i falli che i punti o i rimbalzi.

Tiri da 3
Nel basket moderno sono divenuti un fondamentale imprescindibile, oggi però i bianconeri ne hanno abusato al suo massimo, ben 38 le conclusioni prese dall’arco, uno squilibrio nel gioco che paga solo quando le medie si alzano, creando andamenti ondivaghi che possono costare cari.


Luca Cocchi (BasketCity.net)

About The Author

Related posts