05 Febbraio, 2023

EuroLeague 2022-23 preview:
Olympiacos Piraeus-Virtus Bologna

EuroLeague 2022-23 preview: <br>Olympiacos Piraeus-Virtus Bologna
Photo Credit To Massimo Ceretti / Ciamillo-Castoria / Virtus Pallacanestro Bologna

Altra notte di altissimo profilo e blasone per la Virtus, che si reca al Pireo a casa dell’Olympiacos. I Reds sono una tra le Big della competizione, soprattutto grazie ad un progetto di ampio respiro che si incentra sul coach Bartzokas ed una squadra assolutamente tra le più organizzate del vecchio continente, con programmazione e inserimenti mirati ogni anno, oltre a buon occhio nello scommettere sui giocatori giusti.

Tra di essi sicuramente una menzione la merita Sasha Vezenkov, che sta sostanzialmente mantenendo un rendimento da MVP della competizione. Ad esso si aggiungono tantissimi buoni giocatori in ogni reparto, col saggio Sloukas a impreziosire un roster veramente competitivo.

La Virtus dal canto suo si può definire al completo finalmente (mancherà capitan Belinelli, purtroppo però ben poco incisivo in questa Eurolega), magari non con tutti i giocatori al 100%, ma sicuramente pronta a dare battaglia.

La classifica comincia a dare qualche pensiero, sarà necessario recuperare qualche scivolone con successi un po’ insperati. Bellissimo sarebbe inziare stasera.

Rientrano tra i giocatori convocabili Toko Shengelia e Semi Ojeleye. Non saranno della partita Marco Belinelli e Gora Camara per attacco influenzale, indisponibili Leo Menalo ed Awudu Abass.

Le parole di Coach Scariolo alla vigilia della trasferta europea

Ci attende un’altra partita con un alto coefficiente di difficoltà derivato dalla forza dell’avversario, sicuramente una delle migliori squadre di Eurolega degli ultimi anni, grazie non solo ad alcuni assoluti top-players ma anche ad un sistema sicuramente molto efficiente e consolidato, con un allenatore esperto che allena da diversi anni questa squadra con grandi qualità tecniche e di leadership. Ci attende un mix difficile tra difficoltà del campo, della squadra e del talento individuale di alcuni giocatori, ma da parte nostra stiamo competendo, ci sentiamo nella lotta per stare lì fino alla fine, vogliamo giocare ad Atene una buona partita. Dobbiamo ridurre le palle perse, giocare meglio i terzi quarti, recuperiamo un po’ di minuti da giocatori che non sono ancora al 100%, ma che possono rientrare in squadra. Viaggiamo con l’obiettivo di fare una buona prestazione e vedremo poi fino a che punto in termini di risultato saremo capaci di competere”.

Le dichiarazioni di Semi Ojeleye alla vigilia della gara

Domani avremo di fronte un avversario duro come l’Olympiacos. Sappiamo che contro una squadra del genere dobbiamo giocare a buon livello per tutti i 40′. Conosciamo anche l’atmosfera che ci sarà ed ovviamente dovremo essere pronti anche per questo”.

(Dichiarazioni prese da Virtus.it)

Palla a due oggi 9 dicembre ore 20.00 allo Peace And Friendship Stadium (Atene), con diretta su Sky Sport e Eleven Sports, radiofonica su RadioNettunoBolognaUno. I fischietti saranno Borys Ryzhyk, Joseph Bissang, Milan Nedovic.


Francesco Rizzoli (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts