16 Giugno, 2024

EuroLeague 2022-23 preview:
Virtus Bologna-Stella Rossa

EuroLeague 2022-23 preview: <br>Virtus Bologna-Stella Rossa
Photo Credit To Massimo Ceretti / Ciamillo-Castoria / Virtus Pallacanestro Bologna

Altra chiamata importante per la Virtus in Eurolega. Nonostante l’avversario sia difficile, l’unico risultato è la vittoria, che terrebbe accesa qualche speranza di qualificazione ai playoff. Speranza abbastanza flebile, soprattutto considerando la tegola dell’assenza di Ojeleye, un mese lontano dai campi è la prognosi comunicata.

Ci proverà comunque la Virtus, sulla carta con le armi necessarie per portarla a casa. Servirà però un atteggiamento diverso dal match col Bayern: difesa attenta, controllo dei rimbalzi e… speriamo qualche tiro segnato in più, dato che molti erano ben costruiti.

Non saranno della partita Iffe Lundberg, Semi Ojeleye e Leo Menalo.

All’11ª giornata andò così

Crvena Zvezda mts Belgrade-Virtus Segafredo Bologna 83-74
(17-23; 42-41; 67-55)
Crvena Zvezda mts Belgrade: Holland 5, Vildoza 16, Mitrovic 12, Lazic 3, Martin 4, Dobric 20, Nedovic 5, Markovic 2, Kuzmic, Petrusev 4, Topic, Bentil 12. All. Ivanovic.
Virtus Segafredo Bologna: Cordinier 7, Mannion 11, Belinelli 4, Pajola 7, Bako 1, Jaiteh 15, Lundberg 2, Hackett 6, Mickey 11, Camara n.e. Weems 10. All. Scariolo.
Arbitri: Perez, Mogulkoc, Lezcano.


Stella Rossa Belgrado-Virtus Segafredo Bologna 83-74 / Il racconto della partita


Stella Rossa Belgrado-Virtus Segafredo Bologna 83-74 / I top & flop


Le dichiarazioni di Coach Sergio Scariolo alla vigilia della gara

Affrontiamo una squadra dura, con grandi capacità fisiche ed atletiche, di grande taglia in un numero imponente di giocatori, con due grandi stelle capaci di generare gioco come Vildoza e Nedovic ed altri eccellenti giocatori che gli circondano.

Dobric fu il nostro killer nella partita di andata, Mitrovic è un grandissimo giocatore capace di fare tante cose, soprattutto passare dall’interno dell’area, andare a rimbalzo, in realtà hanno una squadra molto lunga e completa, che gioca molto bene da quando Dusko Ivanonic è subentrato.

E’ una squadra che muove bene la palla e che gioca con grandissima intensità difensiva. Abbiamo chiaro il ricordo della gara a Belgrado, quando applicammo il nostro piano partita, fummo concreti, concentrati e attenti in campo, giocammo bene, purtroppo nel secondo tempo la loro fisicità ci sorprese e ci schiacciò un pochino perdendo diversi palloni inutili o non necessari, e loro ebbero la meglio. Dobbiamo fare si che domani questo non si ripeta”.

Il capitano Marco Belinelli alla vigilia della sfida europea

Un’altra partita importante come tutte quelle in Eurolega, una gara difficile soprattutto dal punto di vista fisico. La Stella Rossa in tanti ruoli ha grande fisicità quindi per noi sarà necessario, fin dalla palla a due, partire bene. Bisognerà dare il massimo, lo dobbiamo a noi stessi ma soprattutto ai nostri tifosi”.

Virtus Segafredo Bologna-Crvena Zvezda Meridianbet Belgrade, palla a due ore 21:00 alla Virtus Segafredo Arena con diretta Sky Sport Uno, Eleven Sports, Euroleague.tv e radiofonica su Radio Nettuno Bologna Uno. La conduzione arbitrale sarà affidata a Hierrezuelo, Mogulkoc, Udyanskyy.


Francesco Rizzoli (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts