04 Dicembre, 2022

EuroLeague 2022-23 preview:
Virtus-FC Bayern Monaco

EuroLeague 2022-23 preview: <br>Virtus-FC Bayern Monaco

Incassato il debutto amaro in Eurolega contro Monaco (della quale avremo un interessante parametro di quanto valga nel match odierno contro i bicampioni in carica dell’Efes, pur senza Larkin), per la Virtus è tempo di affrontare “l’altra” Monaco, ma di Baviera, quel Bayern che da 2 stagioni arriva a gara5 dei quarti di finale.

La squadra di Coach Andrea Trinchieri e del GM (bolognese) Daniele Baiesi è protagonista in Europa da varie stagioni, ma negli ultimi 2 anni ha compiuto grandi imprese, anche se da 3 anni la Bundesliga tedesca prende la via degli odiati rivali dell’Alba Berlino.

Un tema interessante questo, viste anche alcune polemiche già sorte appena dopo la sconfitta contro Monaco: puntare tutto sulla Coppa europea poi rischia di avere pesanti ripercussioni in campionato.

Chiaramente l’obiettivo della proprietà Segafredo è la permanenza nella massima competizione continentale, ma non è detto che, tra l’insediamento del nuovo Presidente Bodiroga e del nuovo CEO Glickman e un lavoro di “diplomazia” dietro le quinte, non si possa restare nella prossima Eurolega 2023/2024 anche senza raggiungere i playoff.

È uno scenario da tenere in considerazione, perché a oggi nessuno conosce il futuro format della competizione, tra licenze decennali e triennali in atto e la voglia di ritrovare un accordo con la FIBA per “razionalizzare” le coppe europee, che da 4 dovrebbero diventare 3: il tutto con NBA Europe che aiuta a tessere la tela.

Se non ci fosse questa situazione d’incertezza sul futuro saremmo tutti più sereni, perché chi vi scrive, per esempio, un pensierino allo scudetto lo fa sempre…

Terminate le divagazioni è il momento di concentrarsi sull’avversario odierno,  partendo da una grande notizia, il debutto stagionale di Milos Teodosic.
L’asso serbo è chiamato a dare fantasia a un attacco che nella prima partita è stato tenuto a 66 punti (il Bayern ne ha fatti 62 in casa nella sconfitta contro il Fenerbahce), ma soprattutto a dare quel “quid” di serenità e sicurezza in più in ognuno dei suoi compagni.

Dall’altra parte Coach Trinchieri dovrà far digerire il proprio sistema ai nuovi arrivati, tra cui il play Winston (0/6 da 2 all’esordio), ma può contare su un nucleo ben strutturato e che gioca insieme da tempo (Lucic, su tutti, ma anche Weiler-Babb, Rubit, Obst e il 36enne Othello Hunter, il migliore nella gara d’esordio).

La Virtus dovrà tirare molto meglio da 3 punti (4/21 all’esordio) e sbagliare meno liberi, ma siamo sicuri che i bianconeri, alla vigilia di 3 trasferte consecutive, stasera giocheranno una grande partita.

Come sempre vi invito a consultare la pagina Facebook PIRI NUMBERS per un approfondimento sui numeri della sfida.

Le parole di Coach Scariolo e Iffe Lundberg alla vigilia del match:

Coach Scariolo

Abbiamo cercato di imparare in fretta dalla sconfitta nella prima giornata, soprattutto i 7 giocatori che non avevano mai debuttato in questa competizione. L’Eurolega è esigente dal punto di vista dell’ energia, della concentrazione e dell’impatto fisico, noi chiaramente dobbiamo crescere sotto questo punto di vista. Sappiamo che non sarà un processo immediato ma allo stesso tempo vogliamo vedere dei passi in avanti e vogliamo competere domani contro una squadra sempre ben allenata, ben costruita e che ha quasi sempre centrato i playoff negli ultimi anni e, soprattutto in questa stagione, con un altissimo potenziale nel tiro da tre punti. Un ostacolo duro a cui dovremo rispondere dimostrando sul campo di aver fatto un passo in avanti, nella speranza che sia sufficiente per poter battere un’avversaria che sta più o meno nel nostro stesso gruppo di squadre, che vogliono lottare fino alla fine per riuscire ad entrare nei playoff”.

Iffe Lundberg

Affrontiamo il Bayern Monaco, una ottima squadra, una squadra molto fisica, che prepara bene le partite e che lotta. Anche se hanno perso l’ultima gara in casa contro il Fenerbahce hanno comunque lottato concedendo loro solo 74 punti, e quindi dall nostra prospettiva ci aspettiamo domani una durissima battaglia e ci dobbiamo far trovare preparati; dovremo eseguire il piano partita del Coach quasi alla perfezione per garantirci la possibilità di vincere e… non vedo l’ora sia domani ”.

Agli ordini dei Sigg. Ilija Belosevic, Benjamin Jimenez e Igor Dragojevic si gioca al PalaDozza di Piazza Azzarita Giovedì 13 Ottobre alle 20:30, con diretta su Sky Sports Action e Eleven Sports.


Mario Corticelli (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts