27 Novembre, 2022

EuroLeague 2022-23 preview:
Zalgiris Kaunas-Virtus Bologna

EuroLeague 2022-23 preview: <br>Zalgiris Kaunas-Virtus Bologna

Con alle spalle la scampagnata di Verona e il terzo quarto iniziato con un parziale di 0-22 e chiuso 5-28, un dato che ha permesso di risparmiare minuti per alcuni giocatori (e altri erano in turnover), la Virtus affronta il primo “back to back” della sua storia in Eurolega.

Sarà una settimana di fuoco, oggi si gioca in Lituania, giovedì a Belgrado sponda Partizan.

È in queste situazioni che emerge la profondità del roster di una squadra, la capacità di affrontare impegni molto ravvicinati.

Saranno 8 le settimane di questo genere, una situazione davvero tosta.

Occorre pensare a una gara per volta, lo Zalgiris fa venire in mente quel maledetto 22 Aprile 1999, Monaco di Baviera, finale di Eurolega, quando Edney, Stombergas (osceno nella stagione successiva in maglia bianconera), Bowie, Zukauskas ecc tolsero l’Eurolega dalle mani della Virtus, un 82-74 che fa ancora male a 23 anni di distanza.

Il presente dice che i lituani sono un team che negli ultimi anni non ha raggiunto i playoff, cedendo i migliori talenti (Jokubaitis su tutti) all’estero.

Essendo però la squadra simbolo di una nazione con grande tradizione cestistica la Zalgirio Arena è sempre piena e 15.000 persone sono una spinta importante per la squadra di Coach Maksvytis.

Lo Zalgiris ha nel roster Evans e Lekavicius come play, con Kalnietis infortunato e non entrato nel match perso al Pireo contro l’Olympiacos, ha ali produttive (Brazdeikis e Cavanaugh, senza dimenticare Ulanovas).

Sotto canestro le braccia enormi di Kevarrius Hayes e il fisico di Roland Smits assicurano ai lituani 13,5 rimbalzi offensivi di media (secondi) e un 53,1% da 2 di squadra (quarti).

La Virtus dovrà migliorare le percentuali da 3 (27%, ultima) e diminuire le palle perse (16,5 di media, ultima anche qui).

Serviranno nervi saldi, per molti è la prima trasferta di Eurolega della carriera.

Come sempre vi invito a leggere l’approfondimento statistico sulla pagina Facebook PIRINUMBERS.

Coach Scariolo

La prima settimana di trasferte è arrivata. Come accadrà spesso nel corso della stagione, entrambe le squadre avranno un giorno per preparare la partita.
È importante essere mentalmente pronti a competere fin dall’inizio. Alcuni dei nostri giocatori conoscono l’ambiente della Zalgiris Arena, estremamente favorevole alla loro squadra. Dobbiamo essere concentrati sulla partita, essere in grado di affrontare la loro aggressività e rispondere nel modo giusto. Speriamo di poter mettere in campo i nostri miglioramenti. Stiamo cercando di migliorare come squadra e di essere più costanti in difesa. Dobbiamo aggiungere un paio di minuti in più di difesa estrema a ogni partita. Affrontiamo una squadra con una lunga tradizione in EuroLeague
”.

Ismael Bako

Zalgiris sarà una trasferta difficile. Non hanno iniziato nel migliore dei modi, ma questa sarà la loro prima partita in casa, quindi dobbiamo essere pronti per una partita fisica. Nell’ultima gara abbiamo dimostrato di meritare di essere in EuroLeague, daremo il massimo per vincere a Kaunas”.

Agli ordini dei Sigg. Robert Lottermoser (auguri, quando lo fanno primo arbitro sono guai…), Jordi Aliaga e Uros Nikolic si gioca alla Zalgirio Arena di Kaunas martedì 18 Ottobre 2022 alle ore 19, con diretta su Sky Sport Uno, Sky Sport Arena e Eleven Sports.


Mario Corticelli (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts