09 Dicembre, 2022

EuroLeague 2022-23 Top & Flop:
Partizan Belgrado-Virtus Bologna

EuroLeague 2022-23 Top & Flop: <br>Partizan Belgrado-Virtus Bologna

Quarta giornata della Turkish Airline EuroLeague e questa sera, nella trasferta a Belgrado, la Virtus Segafredo Bologna esce dal parquet della Stark Arena con una brutta sconfitta contro il Partizan Mozzart Bet Belgrade di coach Zeljko Obradovic.

TOP

Tiri Liberi
Di solito un male costante da inizio stagione, oggi dove tutto non va questo è l’unico fondamentale che funziona. 20/24, da provare a ripetere. Quando accontentarsi basta a poco.

Yam Madar
Obradovic gli concede fiducia e lui ripaga con un avvio folgorante. Si mangia Hackett, mette in ritmo Nunnally, lancia al meglio Lessort, spacca la partita fin da subito.

Alessando Pajola
Unico a metterci energia e sudore, solo contro il muro umano della della Stark Arena, il suo lo fa, non basta, ma il non arrendersi è una medaglia in una giornata tremenda come questa.


FLOP

Daniel Hackett
Partenza tremebonda, subisce l’inenarrabile da Madar, davanti non mette mai in ritmo la squadra (1 assist, 2 perse), non trovando soluzioni in autonomia.

Iffe Lundberg
Dovrebbe essere l’esterno che crea dal nulla, invece non trova nulla dal campo (0 canestri) e così le difficoltà offensive della Virtus sono oltremodo acuite.

Jordan Mickey
Tanta fatica nel segnare (2/5), dietro se non stoppa la difesa latita con soli 3 rimbalzi, dovrebbe iniziare a capire meglio le illuminazioni di Teodosic, putroppo si vedono solo passi indietro contro l’atletismo avversario.


Luca Cocchi (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts