02 Ottobre, 2022

Ferrara, Roderick presente demenica contro la Virtus

Ferrara, Roderick presente demenica contro la Virtus

Dopo la pesante sanzione disciplinare di due giornate inflitta dal Giudice Sportivo a Terrence Terrell Roderick Jr. per “atti di violenza nei confronti di un altro tesserato, non in fase di gioco (Amici)”, la società estense si è prontamente mossa e ieri pomeriggio il Vice Presidente Avvocato Marco Cocchi era a Roma per il ricorso.

Il dirigente della Bondi Ferrara infatti aveva dichiarato mercoledì 26 ottobre durante la presentazione di due nuovi sponsor:  “Mi prenderò carico personalmente di andare a Roma nella giornata di domani a presentare ricorso per l’accaduto. L’udienza è fissata per domani pomeriggio alle ore 14:00, noi come società ce la metteremo tutta. Di certo due giornate di squalifica sono eccessive dal nostro punto di vista, vorremmo convertire la squalifica ad una giornata, in modo poi di poter pagare la penale e schierare in campo il giocatore. Vedremo per venerdì, quando l’esito dell’udienza sarà decisivo” (fonte: Ufficio Stampa Bondi Ferrara www.pallacanestroferrara.it).

La tesi del contatto non violento…

Alla fine Roderick sarà della partita, il ricorso della Bondi per voce di Marco Cocchi  ha portato i suoi frutti, infatti la tesi del club bianco-azzurro secondo cui la guardia americana di Filadelfia si è “trovato” testa contro testa con Alessandro Amici non può essere catalogato come reazione violenta, dimostrando che “il contatto tra i due protagonisti non è stato violento”. Questo almeno secondo una ricostruzione che faceva ieri “La Nuova Ferrara” a firma Marco Nagliati.

About The Author

Related posts