24 Luglio, 2024

Fip accetta richiesta Virtus, a Caserta arriva un’offerta

Fip accetta richiesta Virtus, a Caserta arriva un’offerta
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Virtus Obiettivo Lavoro Bologna

Dopo il Consiglio Federale di ieri, è stata accolta la richiesta da parte della Fip alla richiesta della Virtus Bologna di posticipare il cambio di denominazione che porterebbe il passaggio a Società Sportiva Dilettantistica come ha scritto “Il Corriere dello Sport-Stadio“ a firma Luca Muleo questa mattina. Per i bianconeri domani è previsto il Consiglio di Amministrazione dove si faranno i conti anche con questa buona notizia. Per quel che riguarda lo staff tecnico sembrano esserci complicazioni tra la Virtus e Alessandro Ramagli, la Mens Sana Siena sembra fare ostruzionismo nel liberare il coach livornese dove la distanza tra le parti, come dice “Spicchi d’Arancia”, sembra abbastanza ampia. Discorso intricato per la Virtus anche per quel che riguarda l’A.D., dopo l’incontro di ieri Julio Trovato ha lasciato punti interrogativi visto anche le richieste da un club dalla BBL e Daniele Della Fiori, ricordiamo che è sotto contratto con Cantù potrebbe avere le stesse problematiche di Ramagli.

CASERTA
Sul fronte Juvecaserta sembra sbloccarsi la situazione, al club campano  l’investitore arabo-inglese Lawish Mohamed William dopo aver analizzato i bilanci della società, ha fatto partire un’offerta per il 100% delle quote. A condurre il negoziato è Scauzillo tramite il suo legale di riferimento Cundari che d’accordo con Williams hanno  fatto pervenire la proposta a Raffaele Iavazzi. Nei prossimi giorni si avranno risposte in merito.

About The Author

Related posts