13 Giugno, 2024

Frecciarossa Final Eight 2023: il preview di Virtus Bologna-Leonessa Brescia

Frecciarossa Final Eight 2023: il preview di Virtus Bologna-Leonessa Brescia

Dopo le fatiche che hanno visto la Virtus Segafredo Bologna avere la meglio nei Quarti di Finale sull’Umana Reyer Venezia e quella di ieri nella Semifinale contro la Bertram Yachts Derthona Tortona, tra i bianconeri e la Coppa Italia che manca dal 2002 (finale vinta contro Siena per 79-77), è rimasta solo la Germani Basket Brescia.

I biancoblù sono arrivati a questa edizione della Coppa Italia in dodicesima posizione in campionato e venivano da sei sconfitte nelle ultime sei giornate di campionato e si presentano alla finale dopo aver fatto il “colpo” (meritato sia chiaro), nei Quarti contro la ben più strutturata e titolata EA7 Emporio Armani Milano di coach Messina. Protagonisti della “grande” serata Massinburg top scorer dei suoi con 16 punti e 18 di valutazione, Gabriel con 13, Petrucelli 11 e Della Valle con 10 punti, 7 assist e Burns con 10 punti, ma anche Odiase con 2 stoppate e 4 palle recuperate, Nikolic con 8 rimbalzi ma anche 3 palle perse.

Gara completamente differente quella della Germani Brescia giocata ieri sera contro la Carpegna Prosciutto Pesaro, che ha visto il match di fatto combattuto solo nel primo periodo, dal secondo periodo i biancoblù di coach Magro con difesa e intensità hanno piazzato un parziale di 22-6 che di fatto ha chiuso il match.
In questa partita in doppia cifra ci sono andati Della Valle con 15 punti e 5 assist, Massinburg con 13 punti, 8 rimbalzi, 2 palle recuperate e 24 di valutazione e un Akele chirurgico con i suoi 10 punti arrivati con un 2/2 da due e 2/2 da tre, perfetto.

Virtus Segafredo Bologna che con Brescia in campionato ha vinto sia nell’11ª giornata di campionato (18/12/2022 andata) al PalaLeonessa A2A vincendo 89-77, che nel girone di ritorno (5/2/2023) in corrispondenza della 18ª giornata alla Segafredo Arena, con risultato di 84-78.

I bianconeri, che nei due match giocati hanno dimostrato di essere in netta crescita hanno dimostrato, a parte la parentesi avuta nel primo tempo di Venezia, come ha detto coach Scariolo di giocare bene su entrambi i lati del campo.

Il capitano Marco Belinelli (“on fire”) ha messo a tabellino 21 punti contro Venezia e 20 con Tortona, Shengelia con partite di sostanza, quantità e qualità, il solito Milos Teodosic ma anche il lavoro “invisibile” di Hackett in doppia cifra contro Venezia, la sostanza di Pajola senza dimenticare Weems e Jaiteh in netta crescita. V Nere che hanno avuto anche buoni segnali da Abass con minutaggio in crescendo (5 contro Venezia, 17 contro Tortona) e il rientro di Ojeleye.

Le parole di coach Sergio Scariolo post match Tortona

Sono contento come allenatore per come ha giocato la squadra sui due lati del campo. Abbiamo avuto l’approccio giusto in difesa, abbiamo mosso bene la palla in attacco.

Abbiamo distribuito venti assist senza contare quelli di Milos e venti assist è un altissimo numero per noi, sono molto contento. Giocavamo contro una squadra che rispettiamo molto, perché gioca bene, perché è molto compatta.

Si legge la coesione ed il fatto che lavorano bene durante la settimana e più di una volta ci hanno creato qualche grattacapo nell’ultimo anno e mezzo.

Questa volta abbiamo fatto una partita completa senza grandi cedimenti, con le idee chiare su ciò che dovevamo fare sia in difesa che in attacco. Senza essere troppo euforici possiamo dire che è stata una bella partita da parte nostra, giocata molto molto bene”. (Fonte: Lega Basket)

Palla a due alle ore 18.00 con diretta su ElevenSports, Eurosport 2, in chiaro sul NOVE e diretta radiofonica su Radio Nettuno Bologna Uno. La conduzione del match sarà affidata a Begnis, Bartoli, Borgioni.


 

About The Author

Related posts