25 Giugno, 2022

Game Day Virtus, l’anteprima del match contro Derthona Tortona

Game Day Virtus, l’anteprima del match contro Derthona Tortona

Neanche 48 ore dopo il successo sul Lietkabelis in EuroCup (non banale, non scontato, se qualcuno la pensa diversamente può chiedere a Badalona e Partizan, teste di serie 1 e 2 dell’altro girone che sono state eliminate in casa dalla settima e dall’ottava….), la Virtus torna a giocare in campionato contro Tortona, la squadra che è riuscita a infliggerle una delle 3 sconfitte in regular season, ma che soprattutto l’ha maramaldeggiata in semifinale di Coppa Italia.

Con il recupero di Sassari da disputare sono 4 le gare mancanti per chiudere la regular season e ipotizzando un percorso netto di Milano (anch’essa con una gara da recuperare), occorrono 2 vittorie per il primo posto matematico.

Quella contro “la nostra kryptonite”, come l’ha definita Coach Scariolo, è una gara insidiosa, la Virtus tende a soffrire il gioco dei ragazzi di Coach Ramondino, fatto di alti ritmi e tiro da 3 punti, con tanti esterni (e ali forti, come Daum) in grado di essere pericolosi da oltre l’arco dei 6,75.

Jp Macura, Ariel Filloy, Jamarr Sanders, Chris Wright… questi giocatori, in serata, fanno davvero male, specie se innescati dalle accelerazioni di Bruno Mascolo.
Sotto canestro la super coppia Jaiteh-Sampson dovrà disinnescare Tyler Cain.

Se la situazione fosse “normale” e non si fosse tra un ottavo e un quarto di finale europeo (martedì 26 Aprile ore 21 al PalaDozza contro Ulm), oltretutto giocando a meno di 48 ore di distanza da un match molto dispendioso sul piano fisico e nervoso, la Virtus sarebbe nettamente favorita, non foss’altro per la voglia di rivincita e il grande orgoglio che i giocatori bianconeri dimostrano sempre.

Invece Coach Scariolo, favoloso nella gestione delle rotazioni e dei giocatori nel match di coppa, dovrà ricalibrare i minutaggi: logico pensare che ci sarà spazio per Mannion, Alibegovic e Tessitori, che nel campionato nazionale hanno un’importante occasione per mettersi in mostra e dimostrare il proprio valore.

Alla vigilia della sfida ha parlato l’Assistant Coach Andrea Diana

Siamo consapevoli del tipo di squadra che andiamo ad incontrare: Tortona ci ha battuto nettamente due volte, sia in Coppa Italia che in campionato. Sarà una gara da approcciare con umiltà, con la voglia di essere duri soprattutto dal punto di vista difensivo.

Il senso di competizione dovrà essere alto così come la voglia di rivalsa. Nelle due partite che hanno vinto con noi hanno segnato 93.5 punti di media e forse è una delle poche squadre che ci ha battuto anche negli assist.

La difesa sarà fondamentale: essere continui per 40’, giocare in attacco con condivisione del pallone e limitare l’uso del palleggio”.

Agli ordini dei Sigg. Sahin, Martolini e Galasso si gioca alla Segafredo Arena venerdì 22 Aprile alle ore 21 (causa fiera, motivo per cui con Ulm si andrà al PalaDozza), con diretta su Discovery+.


Mario Corticelli (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts