19 Luglio, 2024

Gianluca Muratori dice la sua sulla richiesta Virtus di usufrutto del PalaDozza

Gianluca Muratori dice la sua sulla richiesta Virtus di usufrutto del PalaDozza
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro

Dopo la lettera al Comune di Bologna da parte della Virtus Segafredo Bologna con richiesta di poter giocare i playoff al Paladozza, causa difficoltà nelle date nel periodo di maggio-giugno da parte dei bianconeri ad avere la disponibilità della Unipol Arena, parla il Presidente della Fortitudo Kontatto Bologna Gianluca Muratori che intervistato da “Il Resto del Carlino”, oggi dice la sua in merito alla richiesta della società bianconera.

Le parole del presidente

Questa richiesta creerà notevoli disagi, ma il Paladozza non è nostro. Non ho nulla da aggiungere se non che tutti gli anni assistiamo a un ping pong: in estate appaiono richieste che poi svaniscono creando problemi a coloro che hanno diritto di pianificare la propria stagione. Queste domande mettono in difficoltà l’amministrazione comunale e noi. Paiono prese di posizione che vengono cancellate quasi a voler ricordare che c’è anche la Virtus”.

Resta il fatto che se la richiesta dovesse essere confermata si corre il rischio di avere delle sovrapposizioni e che (in teoria) une della due dovrebbe variare il calendario.
Non voglio nemmeno pensare che si rischi di sfociare in situazioni ridicole. Fatte salve le prelazioni che la Fortitudo ha consolidato visto che i nostri playoff verranno giocati al Paladozza, vorrei anche sottolineare che noi non abbiamo sufficienti palestre per allenare i nostri giovani, ma poco possiamo aggiungere ai fatti: dopo che il Comune ha praticamente regalato, credo giustamente, alla Virtus il terreno su cui verrà costruita la loro foresteria, oltre ai loro abbonamenti che potranno essere acquistati al Fortitudo Point spero solo che l’Amministrazione tratterà l’Aquila con le medesime prerogative quando avanzeremo le nostre richieste”.

About The Author

Related posts