23 Settembre, 2020

Il 24 maggio si decide se riprendere o annullarle le competizioni di EuroLeague ed EuroCup

Il 24 maggio si decide se riprendere o annullarle le competizioni di EuroLeague ed EuroCup
Photo Credit To Massimo Ceretti / Ciamillo-Castoria / Virtus Pallacanestro Bologna

Il Consiglio Direttivo degli azionisti delle attività commerciali di Euroleague si è riunito in remoto giovedì 23 aprile, per la terza volta da quando la stagione è stata sospesa a causa della pandemia globale di COVID-19. Il Consiglio Direttivo ha approvato due argomenti principali.

In primo luogo, è stato raggiunto un accordo transattivo tra i club EuroLeague e la EuroLeague Players Association (ELPA), stabilendo una serie di obblighi minimi e garanzie per il resto della stagione 2019-2020 sia per i club che per i giocatori.

Mentre le competizioni rimangono sospese:

I giocatori potranno tornare temporaneamente nelle loro città di origine sotto la propria responsabilità, raccomandando ai giocatori di seguire le linee guida del governo e delle autorità sanitarie pubbliche
I pagamenti salariali dei giocatori in attesa per il periodo 2019-2020 vengono posticipati
Se sussistono le condizioni di salute e sicurezza necessarie per tutti i partecipanti, la stagione EuroLeague 2019-20 riprenderà. Se questo è quindi completato:

I contratti dei giocatori per la stagione 2019-2020 sono prorogati fino al 31 luglio 2020
L’85% degli stipendi base dei giocatori per la stagione 2019-2020 sarà pagato dai club entro il 15 agosto 2020

Se la stagione 2019-20 EuroLeague viene annullata e non completata:

– I contratti dei giocatori per la stagione 2019-20 EuroLeague sono considerati conclusi
– Per i contratti multi-stagione per i giocatori, gli obblighi per club e giocatori riprenderanno dal 1 ° luglio 2020
– L’80% degli stipendi base dei giocatori per la stagione 2019-2020 sarà pagato dai club entro il 15 agosto 2020
– Euroleague Basketball, la Commissione per il controllo di gestione e il gruppo finanziario continueranno a monitorare tutte le parti per assicurarsi che rispettino gli obblighi sopra elencati.

Restano in corso conversazioni con l’EuroCeague Head Coaches Board (EHCB), con l’obiettivo di raggiungere anche un accordo transattivo a livello di campionato.

Per quanto riguarda l’accordo transattivo con l’ELPA, Jordi Bertomeu ha dichiarato: “Questo è un accordo importante per la lega. Voglio esprimere la mia gratitudine a tutti i giocatori perché hanno capito di essere parte integrante della soluzione alla crisi che tutti noi affrontiamo. La loro decisione come membri dell’ELPA e l’accordo transattivo di oggi è un altro passo avanti per garantire che la lega e i suoi club rimangano in grado di crescere una volta superata la crisi COVID-19. Tutte le parti interessate stanno soffrendo insieme come una squadra, e sono orgoglioso che l’intera famiglia di pallacanestro Euroleague rimanga unita in questi tempi difficili sia finanziariamente che anche per la salute pubblica “.

In secondo luogo, i club hanno approvato all’unanimità il progetto delle date operative di EuroCeague 7DAYS EuroCup 2019-20 di Turkish Airlines:

24 maggio – Scadenza per prendere la decisione di riprendere e completare le competizioni EuroLeague ed EuroCup o di annullarle
Dal 29 maggio all’11 giugno – Quarantena (se necessario)
Dal 12 giugno al 2 luglio – Campo di addestramento
Dal 4 al 17 luglio – Giochi EuroCup nella sede centrale
Dal 4 al 26 luglio – Giochi EuroLeague nella sede centrale
Come spiegato la settimana scorsa dal presidente e CEO di Euroleague Basketball, Jordi Bertomeu, il calendario EuroLeague comprende le restanti 54 partite della Regular Season più una Final Eight a eliminazione singola, tutte in un’unica sede centrale. L’EuroCup 7-20 giorni 2019-20 includerà i quarti di finale, le semifinali e le finali, sia in una media di basket a due partite o in un formato di eliminazione a partita singola, il tutto in una diversa sede centrale. I giochi si terranno senza spettatori.

I membri del Consiglio Direttivo hanno concordato all’unanimità che le competizioni saranno riprese solo se le autorità sanitarie pubbliche e i governi locali competenti lo consentiranno. Euroleague Basketball continuerà i colloqui con ELPA, EHCB e Union of Euroleague Basketball Officials (UEBO) mentre continua a elaborare i protocolli medici di ritorno al gioco, fornendo le necessarie misure di salute e sicurezza da parte della lega e dei club per tutti i partecipanti .

Il link al comunicato ufficiale


Fonte: Ufficio Stampa EuroLeague Basketball (www.euroleaguebasketball.net)

About The Author

Related posts