13 Aprile, 2021

La Virtus sbanca il PalaSerradimigni.
Sassari battuta

La Virtus sbanca il PalaSerradimigni. <br>Sassari battuta
Photo Credit To Massimo Ceretti / Ciamillo-Castoria / Virtus Pallacanestro Bologna

Vittoria dilagante per la Virtus a Sassari, arrivata dopo qualche difficoltà in partenza ed una lenta e progressiva azione logorante durata 30’. Successo che vale oltre i 2 punti grazie anche alla differenza canestri risolta a proprio favore, senza nemmeno dover spremere risorse nervose che saranno preziose in settimana, nel doppio scontro con l’Unics in Eurocup.

Difesa di buon livello, attacco che dopo le prime difficoltà ha giostrato al meglio, pur cinica appena ne ha avuto la possibilità.

A guidare un gruppo che non ha presentato sinusoidi negative, il “solito” Pajola che gode della fiducia totale di Teodosic, Gamble dopo il lavoro ai fianchi di Tessitori ha completato l’opera sul temuto Bilan, mentre Hunter nel primo tempo ha suturato il ruolo di 4, ben ripreso in avvio di secondo tempo da Ricci, un killer nei primi minuti di quella frazione.

Belinelli ondivago soprattutto dietro, ma i canestri della sicurezza son giunti senza problemi. Quindi tutto bene, comprese le poche perse (10) ed un tiro dall’arco partito in modo immondo (1/11) e chiuso su di un buon 39%, mentre da 2 son state sempre gioie (73%).

Tutti i 12 scesi in campo a referto, compreso il giovane Deri che non calcava da tanto tempo. Miglior segnale per la settimana intensa alle porte non ci poteva essere.


Fuori Markovic, il quintetto è per Pajola e Belinelli, Tex in centro, il Poz va subito col rientrante Spissu e nessuna variazione dal solito. Impiega 3’ la Virtus a muovere il punteggio ma è +1 in una partita dalle mani gelide e tanti, troppi, tiri dall’arco scentrati. La prima minifuga Dinamo, +6, è fermata dalla V nere, il bonus però caro, da lì i sardi tengono il vantaggio e incrementano sfruttando al meglio le difficoltà bolognesi contro la zona. Kruslin, pure lui al rientro oggi, picchia duro al +9. La Virtus tira solo da 3, 1/11, non costruisce e lascia campo agli avversari che buon per lei, ne approfittano ben poco per quanto visto in 10’ di basso profilo.

Con una difesa più tonica ed un gioco più equilibrato c’è il pareggio, dall’arco, quintetti che variano con continuità e ottime difese di Teodosic su Burnell. La partita sale di livello, il buon momento di Abass dice +4 sfruttando al meglio l’utilizzo di Hunter da 4, un antisportivo a Belinelli costa caro, Katic con 4 liberi rimette il pari. 2 triple di Pajola valgono il +6, tenuto alla pausa lunga con 36 punti a referto nella frazione. Il buon attacco è frutta di una grande difesa che raddoppia Bilan ad ogni giro e riesce a coprire sulle triple, forzando 6 perse in 10’.

Partenza intensa, il +10 è frutto di 2 tecnici sardi, 2 triple di Ricci allargano per un +14 robusto dopo 2’. E’ cinica la Virtus nel picchiare dove il dente duole, triple ben costruite alternate ad incursioni al ferro, il +20 arriva al 26’. Si dilata ulteriormente il divario coi liberi di Gamble, mentre per il Poz il cesto diviene un’utopia pur coi cambi che non impattano ed energie che paino anzitempo terminate.

Si va per il trentello, schiacciata rovesciata di Abass dopo furto, la partita è ampiamente conclusa con grande anticipo, la differenza in campo è talmente tanta che pure il +5 Banco dell’andata scompare dagli obiettivi perseguibili. Spazio per tutti, anche per Deri, valicando con facilità il centello.

Prossima partita sarà martedì 6 ore 20:45, gara1 con Unics Kazan a Bologna, diretta Eurosport Player e Radio Nettuno Bologna Uno.

Il tebellino

Banco di Sardegna Sassari-Virtus Segafredo Bologna 77-108 
(22-13; 43-49; 55-81)
Banco di Sardegna Sassari: Spissu 12, Bilan 18, Treier, Chessa n.e. Kuslin 6, Happ 4, Katic 12, Re n.e. Burnell 4, Bendzius 14, Gandini n.e. Gentile 7. All. Pozzecco.
Virtus Segafredo Bologna
: Tessitori 2, Deri 1, Belinelli 16, Pajola 13, Alibegovic 8, Ricci 8, Adams 4, Hunter 5, Weems 8, Teodosic 11, Gamble 16, Abass 16. All. Đorđević.


Luca Cocchi (BasketCity.net)

About The Author

Related posts