29 Novembre, 2022

La Virtus si prende anche Gara 2
Tortona ancora battuta

La Virtus si prende anche Gara 2 <br>Tortona ancora battuta
Photo Credit To Massimo Ceretti / Ciamillo-Castoria / Virtus Pallacanestro Bologna

Con molte meno ansie di gara1, la Virtus fa sua gara2 imponendo una difesa contro la quale Tortona non ha scampo (31% concesso dal campo, spazzato via Sanders), vedendo il canestro solo in avvio soprattutto grazie ai tanti liberi pescati da una difesa non ancora da tsunami e da un arbitraggio non propriamente casalingo, almeno fin quando l’inerzia non è stata totalmente bianconera.

Alla prestazione balistica di Belinelli nel 4° quarto di gara1, fa il paio quella di Teodosic nel 3° quarto, quando una stella chiama, l’altra risponde.

La Virtus ribalta la partita in un secondo quarto con Mannion alla guida e Tessitori a presidiare l’area, da lì tutti portano mattoncini preziosi e la partita s’incanala in binari diretti fino alla vittoria.

L’ultima reazione ospite sul 45-42 è spazzata via da un Teodosic intento a chiudere i giochi con largo anticipo, ripresosi da un avvio complesso.

Per la Segafredo una prova di forza a dimostrazione che quanto avvenuto in gara1 è stato un proprio approccio soffice, mentre la vera squadra è quella mostrata questa sera, stante anche un roster non confrontabile, oggi minuti fondamentali anche da chi 2 giorni fa nemmeno ha calcato o non era nei 12.

L’assetto senza Hervey ha pagato, ma da una parte han giocato sempre gli stessi, minuti di questa intensità pesano.


Scariolo cambia quintetto, Pajola a guidare con Cordinier a fianco di Teodosic, Toko&Mam i lunghi, mentre Ramondino conferma i 5 di venerdì. Sprinta la Bertram in avvio (3-10), vantaggio che regge poco, la difesa si adegua, l’attacco costruisce e la parità arriva prima di metà fazione con Weems in campo per i 2 falli di Cordinier. Le perse di Milos (4) costano care, rilevato dal Beli, Tortona è efficacissima con chi sale dalla panchina e scappa a +6. I numerosi falli (9) e le tante perse (6) sono il male bianconero del -6 alla prima sirena, i falli concedono per 12 passaggi ai liberi per i piemontesi.

I tanti falli portano all’impiego di Mannion che in un attacco stitico trova punti preziosi, il sorpasso arriva col più classico dei “prilli” di Tex. Il parziale di 13-0 riporta l’inerzia in bianconero, anche se il 3° fallo di Cordinier pesa in una difesa salita d’intensità. Nel finale entrambi i coach vanno con quintetti senza 5 di ruolo, sprecando qualche occasione nel finale c’è spazio per Macura con stoppata e cesto sulla sirena, +6 Segafredo. Contenute le perse, sono le seconde opportuità cocnesse a pesare, già 9 le carambole lasciate sotto al proprio ferro, ma la difesa lascia un mesto 27% dal campo.

Un Milos ispirato spegne la reazione ospite, spinge a 4 falli Macura e firma il +10, il parziale Virtus si allarga contro una Bertram col quintettone, Cannon da 3, quintetto che finisce sotto di 13 a metà quarto. Il +16 illude, ma qualche svista (o schiocchezza) permette a Tortona di restare in partita. La difesa finale rimette le cose a posto, il +17 sulla sirena è il massimo di serata. Difesa che continua a lasciare medie pessime agli ospiti che perdono anche vari palloni (5 nel quarto).

Con Hackett si ventelleggia, da quel divario non ci si sposta più per tutto il quarto, finale già scritto in attesa di andare a Casale in casa di Tortona dove i piemontesi proveranno a trovare le ultime energie mentre la Virtus avrà l’opportunità di chiudere la serie con largo anticipo e nel caso preparare a dovere la finale.

Prossima partita sarà martedì ore 20:45, gara3 a Tortona, diretta RaiSport e Eurosport2, streaming Discovery+ e Radio Nettuno Bologna Uno.

Il tebellino

Virtus Segafredo Bologna-Bertram Derthona Basket Tortona 91-70
(20-26; 41-35; 72-55)
Virtus Segafredo Bologna: Tessitori 10, Cordinier 4, Mannion 10, Belinelli 5, Pajola 5, Alibegovic, Jaiteh 6, Shengelia 13, Sampson 7, Weems 5, Teodosic 17. All. Scariolo.
Bertram Derthona Basket Tortona: Mortellaro n.e. Wright 7, Cannon 5, Tavernelli, Filloy 10, Mascolo, Cattapan n.e. Severini 6, Sanders 5, Daum 13, Cain 6, Macura 18. All. Ramondino.
Arbitri: Rykhyk, Lo Guzzo, Bongiorni.


Luca Cocchi (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts