24 Settembre, 2021

Magenta Cup: Virtus sconfitta contro il Panathinaikos

Magenta Cup: Virtus sconfitta contro il Panathinaikos
Photo Credit To Matteo Marchi / Massimo Ceretti / Ciamillo-Castoria / Virtus Pallacanestro Bologna

Pronti via e Weems schiaccia il primo vantaggio bianconero; il Pana mette subito le mani sulla partita ma gli 11 punti della coppia Weems-Hervey nei primi 6′ permettono alla Segafredo di restare a contatto. Kaselakis fa male alla difesa bianconera ma Pajola e Abass dall’arco chiudono il primo quarto sul 23-23. Abass e Alibegovic aprono il secondo periodo con 5 punti in fila che costringono i greci al timeout.

Papagiannis e Perry riportano avanti i biancoverdi, il solito Hervey risponde con un gioco da tre punti e riporta la V a -2 a 4′ dall’intervallo lungo. La Segafredo c’è, si riporta avanti con Udoh che appoggia al vetro il 33-35. L’equilibrio regna. sovrano, con nessuna delle due squadre che riesca a scappare nel punteggio: Perry risponde alla tripla di Pajola e il primo tempo si chiude sul 43-42.

7-0 di parziale per il Panathinaikos in avvio di secondo tempo; Abass sblocca le V nere in attacco con 4 punti in fila per il 52-48 Pana a metà del terzo periodo. capitan Belinelli, nel momento di maggior difficoltà, prende in mano la squadra segnandone 10 in 3′ e chiudendo il terzo quarto sul 71-61.

Alibegovic e Abass aprono gli ultimi 10′ trovando il fondo della retina dall’arco, Ruzzier apre il campo per il contropiede di Belinelli che appoggia il -7 a 7′ dalla sirena. La Virtus è chirurgica dall’arco, segna anche con Pajola e riprende la partita: 80-77 a 4′ dalla fine. La difesa bianconera imbriglia l’attacco avversario e dall’altra parte in transizione Hervey sorpassa sul +2. I greci non segnano più, Weems dall’arco si e fa 84-90 a 1′ dalla fine. Il Panathinaikos nell’ultimo minuto ritrova fiducia dall’arco, impatta a quota 90 e forza la Segafredo all’overtime.

Resta equilibrio anche nell’overtime, con Pajola che serve Udoh per il nuovo vantaggio bianconero. Il Pana impatta a quota 98. Udoh sbaglia, Hervey però è attento a rimbalzo e fa +2 a 12″ dalla fine. I greci trovano però il canestro e si va al secondo supplementare. Pajola e Abass ricuciono lo strappo iniziale, poi la squadra greca, con la Virtus in bonus, segna dalla lunetta ma Belinelli segna da tre il +1 a 5″ dalla fine. Papapetrou, però, condanna ancora una volta allo scadere la Segafredo. Finisce 112-111.

Tabellino

Panathinaikos OPAP-Virtus Segafredo Bologna 112-111 d. 2 t.s.
(23-23; 43-42, 71-61; 90-90; 100-100)
Panathīnaïkos: Perry 25, Papagiannis, Bochoridis 2, Kaavvadas, Papapetrou 41, Kaselakis 16, White 2, Floyd 9, Avdalas, Evans, Mantzoukas 2, Sant Ross 15. All.re Priftis.
Virtus Segafredo Bologna: Belinelli 20, Pajola 14, Alibegovic 6, Hervey 19, Udoh 8, Ruzzier 2, Colombo, Jaiteh 8, Barbieri, Weems 13, Abass 21. All.re Scariolo.


Fonte: Ufficio Stampa – Virtus Pallacanestro Bologna (www.virtus.it)

About The Author

Related posts