19 Maggio, 2024

Per i bianconeri è il giorno del CDA, Segafredo main sponsor

Per i bianconeri è il giorno del CDA, Segafredo main sponsor

Oggi inizia il giorno della ricostruzione, oppure mettiamola così, oggi è il giorno del via alla costruzione del nuovo roster visto che l’avvio al “nuovo corso” bianconero si è già avuto con gli arrivi di Julio Trovato come General Manager e Alessandro Ramagli come coach dei bianconeri. Oggi pomeriggio è in programma quel Consiglio di Amministrazione che darà il via libera alla campagna acquisti, con lo staff bianconero che, nel mentre come logica vuole, si è già portato avanti nei lavori con accordi presi coi diretti interessati (almeno per quel che riguarda i giocatori italiani) in attesa di essere ufficializzati. E allora ecco il via libera già in programma da questa settimna a Marco Spissu, Gabriele Spizzichini, Guido Rosselli, Klaudio Ndoja e Andrea Michelori solo in attesa dell’ufficializzazione e con la voglia di riportare in bianconero la guardia Marco Portannese classe 1989 (già Virtus nella stagione 2014-15) anche se pare molto difficile. I due americani saranno quindi una guardia e un centro che diano qualità e quantità in grado di integrarsi al meglio e alzare il tasso tecnico del roster.
A questi si aggiungeranno i ragazzi della linea verde oggi impegnata con la Nazionale Under 18 al Torneo Internazionale di Cisterino in preparazione del Campionato Europeo a Samsun (Turchia) e che nella partita contro la Germania Tommaso Oxilia (autore di 2 punti) ha subìto un colpo alla fronte che gli ha procurato 6 punti di sutura e ha dovuto lasciare il campo, Lorenzo Penna top scorer nella partita di ieri contro la Serbia con 15 punti e Alessandro Pajola (12 punti).
C’è poi il discorso delle scritture private dove con Allan Ray si cercherà di mediare cercando un accordo con la società bianconera che, nel caso non dovesse andare a buon fine, si sta già tutelando per considerare le sue condizioni fisiche tramite visita medica, mentre il discorso di Michele Vitali è differente, il ragazzo per liberarsi e andare in un altro club dovrebbe pagare una penale di cinquantamila euro ma i bianconeri (secondo quanto riporta oggi “Il Resto del Carlino”), avrebbero dovuto corrispondergli le ultime due mensilità in realtà tagliate per via della retrocessione. La situazione è delicata in quanto i bianconeri non possono pagare i due stipendi e depositare in Lega gli accordi, altrimenti potrebbero cadere in una penalizzazione per aver pagato i suoi giocatori in ritardo…
Sarà fondamentale per lo staff bianconero costruire una squadra che dia il senso di appartenenza per avvicinare i suoi tifosi dopo la grande delusione subìta della retrocessione. Nel Cda di oggi sarà anche ufficializzato il sodalizio con la Segafredo come main sponsor sulle maglie bianconere mentre pare definitivamente abbandonata la strada che porta a ricorsi per il ripescaggio in Serie A.
A questo punto non rimane che partire con gli annunci, in attesa del ritiro che è previsto per metà agosto…

About The Author

Related posts