24 Maggio, 2022

Serie A 2021-22 Top & Flop
Fortitudo Bologna-Virtus Bologna

Serie A 2021-22 Top & Flop <br>Fortitudo Bologna-Virtus Bologna

Nella stracittadina numero centododici giocata questa sera, la Fortitudo Kigili Bologna di coach Antimo Martino esce dal PalaDozza con una sconfitta onorevolissima contro la più quotata Virtus Segafredo Bologna dell’ex coach Sergio Scariolo, per quella che è stata la 22ª giornata di campionato Serie A UnipolSai.

TOP

Daniel Hackett
A Bologna da pochi giorni, pare già il padrone del vapore, del resto non si può essere leader di una squadra che giocava per vincere (e l’ha vinta) l’Eurolega a caso. Miglior marcatore dei suoi, miglior rimbalzista, miglior valutazione assoluta, solita difesa eccelsa.

Gabriele Procida
Un avvio prorompente, una schicciata che vale il sorpasso, poi pian piano esce di partita, ma il suo lo mette eccome, sbagliando solo un libero e nessun tiro dal campo. 1/1, 3/3 da 3, 20 di val. ma -9 di +/-.

Isaia Cordinier
Un mastino difensivo, a lungo toglie dal campo Frazier che vede la luce quando lui è su altre piste. Davanti non sempre preciso ma i suoi graffi fanno male, vedi la conquista del pallone decisivo.

Robin Benzing
Cambia il suo modo di stare in campo, riducendo le conclusioni dall’arco andando a prendersi punti nel pitturato, dimostrando testa ma pure efficacia. Miglior marcatore di serata (punti veri), +1 di +/-.


FLOP

Kyle Weems
Non è il suo derby, vissuto ai margini, soprattutto quei 2 pesanti errori ai liberi. Nonostante questo, il migliore in +/- di tutti, +12, utile pure quando non è protagonista.

Attacco Virtus alla zona
Tante le difficoltà, a volte le piazzole libere sui primi possessi ingolosiscono ma non rendono, la pazienza in calo e le conclusioni sbagliate hanno dato campo agli avversari bravi nel ricucire i vari tentativi di allungo.

Panchina Fortitudo
Era prevedibile, così è stato, dalla panchina i biancoblu han prodotto poco costringendo i titolari a minuti extra pagati a caro prezzo. Durham 32’, Frazier 30’, Feldeine 27’, poco lucido nei momenti decisivi.

Mam Jaiteh
2 falli immediati lo levano dalla contesa anzitempo, Scariolo lo vorrebbe presente in avvio ripresa, ma di nuovo i falli lo limitano, quando in campo è fondamentale, in 17’ 9 di +/-, sarebbe servito molto di più di quei 17’.


Luca Cocchi (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts