19 Giugno, 2024

Serie A UnipolSai 2022/23: il preview di Virtus Bologna-Scaligera Verona

Serie A UnipolSai 2022/23: il preview di Virtus Bologna-Scaligera Verona

Dopo la sconfitta subita nella trasferta all’Audi Dome Arena di Monaco di Baviera contro l’FC Bayern Munich di coach Andrea Trinchieri in una partita dove la Virtus Segafredo Bologna è mancata di intensità e soprattutto ai rimbalzi, i bianconeri si rituffano nella dimensione campionato per sfidare, alla Segafredo Arena, la Scaligera Verona guidata dall’indimenticato ex coach Alessandro Ramagli artefice della promozione bianconera.

Gli scaligeri si trovano oggi in tredicesima posizione con sei vittorie e dieci sconfitte, nelle ultime cinque gare hanno trovato tre vittorienella 12ª giornata contro Napoli in trasferta (74-80), nella 13ª giornata in casa contro Trieste (88-81) e nella 15ª giornata contro Brescia (81-77). Due invece le sconfitte arrivate nella 14ª in trasferta a Venezia (80-57) se nella 16ª sempre in trasferta a Pesaro (76-73).

Discorso invece diverso per le V nere che hanno avuto un gennaio complicato, dovuto al doppio impegno e alla situazione infortuni che si manifestano (per info leggere in basso  alla voce Ojeleye e Lundberg) tra EuroLeague e campionato.

Nella competizione di “casa” nel primo mese dell’anno i bianconeri hanno subito tre sconfitte (Milano, Tortona e nel turno passato contro Brindisi) e si sono presi una vittoria in casa contro Venezia (ricordiamo con la tripla di Teodosic allo scadere). Non cambia la situazione in Europa dove le V nere hanno sbancato Barcellona e hanno battuto in casa il Panathinaicos, ma vengono sconfitti invece con Zalgiris, con l’Olympiacos e Bayern Monaco. Nel complesso delle competizioni i tabellini fanno segnare 6 sconfitte e 3 vittorie.

Servirà tornare a raccogliere rimbalzi, occhio allora al reparto lunghi bianconero che ha tanto sofferto a Monaco.

La buona notizia arriva dal rientro tra i convocabili Awudu Abass.

Indisponibili invece Leo Menalo e Semi Ojeleye per un infortunio al flessore della coscia destra che verrà valutato nei prossimi giorni. Non sarà della partita Iffe Lundberg che sta recuperando dal problema al dito della mano destra.

Alla vigilia della sfida con Verona ha parlato l’Assistant Coach Andrea Diana

Verona è una squadra che ha alzato il proprio rendimento rispetto alla gara di andata e viene da alcune vittorie importanti come per esempio la vittoria casalinga contro Brescia.

Una squadra da affrontare con fisicità sin dall’inizio: sarà importante limitare le palle perse dal momento che Verona è la seconda squadra per palle recuperate. Sono molto bravi ad anticipare i passaggi, dunque il nostro attacco dovrà essere equilibrato e attento ma allo stesso tempo aggressivo.

Difensivamente sarà importante il nostro approccio: abbiamo bisogno di essere aggressivi fin da subito, soprattutto per evitare di concedere seconde opportunità dal momento che Verona è una squadra che va a rimbalzo con tanta energia.

Siamo al primo posto in classifica e vogliamo rimanerci: domani sarà una gara importante e che vogliamo vincere davanti ai nostri tifosi”.

Virtus Segafredo Bologna-Tezenis Verona, palla a due domenica 29 gennaio, ore 19.00, Segafredo Arena. Il match sarà diretto dalla terna Bartoli, Borgioni e Valleriani. Diretta Eleven Sports e Radio Nettuno Bologna Uno.


(©BasketCity.net)

About The Author

Related posts