02 Dicembre, 2022

U18, Pajola invitato al “Basketball without Borders Europe 2016”

U18, Pajola invitato al “Basketball without Borders Europe 2016”
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Virtus Pallacanestro Bologna

Ennesima bella notizia per il settore giovanile bianconero guidato da Federico Vecchi, e naturalmente per tutta la Unipol Virtus Pallacanestro Bologna, che sulla crescita dei giovani ha sempre investito e puntato. Il giovane Alessandro Pajola, classe 1999 ma già elemento importante dell’Under 18 guidata proprio da Vecchi, e in diverse occasioni aggregato alla prima squadra nella scorsa stagione, è uno dei due giocatori italiani invitati da Fiba e Nba al “Basketball without Borders Europe 2016”, manifestazione giunta alla quindicesima edizione che riunisce i migliori giovani europei nati nel 1999 che avranno la possibilità di fare un’esperienza unica confrontando il loro talento con quello degli altri giocatori sotto la guida di coach e giocatori NBA. In pratica, lo stesso onore che un anno fa era toccato a Tommaso Oxilia.

Pajola prenderà parte alla kermesse dal 7 al 10 settembre prossimi, insieme a Guglielmo Caruso del PMS Moncalieri.
Alessandro Pajola è nato ad Ancona il 9 novembre 1999 ed è un playmaker di 192 cm. E’ cresciuto nel vivaio del Cab Stamura Ancona, dove dal minibasket è arrivato fino all’Under 17. In Virtus dalla scorsa stagione, con l’Unipol Banca Under 18 ha conquistato la Finale Nazionale di categoria a Pordenone. Con la prima squadra, nella stagione 2015/2016, è andato sette volte a referto entrando due volte in campo, debuttando così in Serie A a sedici anni e mezzo alla 21a di campionato, contro l’Olimpia Milano.
Da anni elemento fisso delle rappresentative nazionali di categoria, nel 2016 ha vestito la canotta dell’Italia al Torneo di Mannheim riservato agli Under 18.

Fonte: www.virtus.it

About The Author

Related posts