21 Settembre, 2021

Valli: “Non dobbiamo nasconderci”

Valli: “Non dobbiamo nasconderci”

Nella tabella di marcia per i playoff, mantenendo inviolata la Unipol Arena, alla Virtus serve un successo in trasferta per poter centrare un posto fra le prime otto. Domenica ad Avellino c’è una buona occasione, contro una squadra che ha perso 10 delle ultime 11 partite e in settimana ha cambiato allenatore passando da Vitucci a Frates. “Non dobbiamo più nasconderci – sottolinea Giorgio Valli (foto Serra/Virtus Pallacanestro) – La partita di domenica può dire tanto: non ci toglierà molto (in caso di sconfitta) ma può aggiungere tanto, sono occasioni da sfruttare perché una sconfitta ci metterebbe grande pressione addosso nella prossima partita casalinga con Varese“.

La Granarolo partirà domani alle 13 dopo una rifinitura mattutina. Smaltita la contusione alla coscia di Abdul Gaddy, la squadra di Valli sarà al completo. “Vogliamo dare un senso a questa parte finale di stagione. Giocheremo con più serenità, ma questo non significa che consideriamo il nostro campionato finito. Ad Avellino mi aspetto tanto dagli italiani, sono chiamati a far vedere quello che valgono. Dobbiamo essere equilibrati in attacco per evitare di fare andare Avellino in contropiede, dove realizza il 40% dei suoi punti, ma allo stesso tempo dobbiamo riprendere a correre anche a costo di rischiare qualche palla persa in più“.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts