24 Maggio, 2022

Valli: “Settimi o ottavi non cambia”

Valli: “Settimi o ottavi non cambia”

Ultima di campionato in trasferta a Trento per la Virtus, ormai matematicamente ai playoff. Coach Valli (foto Serra/Virtus Pallacanestro) in conferenza stampa parla dell’importanza di fare una gara di sostanza, nonostante la squadra non sia al top fisico (acciacchi in settimana per Ray, Hazell e Mazzola), contro una Trento rivelazione dell’anno e quarta in classifica.

Siamo all’atto finale di questo campionato, ce la giochiamo con tranquillità. Arrivare ottavi o settimi cambia poco, sappiamo che Milano e Venezia sono squadre superiori contro le quali abbiamo perso quattro volte. Credo che sia intelligente pensare di andare a Trento a fare una bella gara di sostanza. Dovremo essere molto duri, bisognerà far valere quelle buone abitudini che ci hanno portato fino a qui. La squadra non è al top fisico: Hazell e Ray lamentano ancora dolore al ginocchio e Mazzola è stato fermo ieri per un dolore ad entrambi i talloni. Ci saremo tutti, non nella miglior condizione fisica, ma dobbiamo essere al top mentalmente”.

Virtus e Trento sono le due grandi sorprese stagionali: “Tony Mitchell è la loro ciliegina di un ottimo gruppo molto solido, siamo le due rivelazioni del campionato e credo che sia un bel finale di stagione giocare contro. L’andata contro Trento è stata decisiva per noi, abbiamo vinto di 10 acquisendo molta fiducia: è stato in quel momento che abbiamo capito che era la strada giusta quella che stavamo percorrendo. Il problema della nostra squadra è che quando va sotto nel punteggio si impaurisce e naturalmente i giocatori cercano di risolverla individualmente. É una reazione naturale, giustificabile in un gruppo giovane, ma a fine stagione cerchiamo di non giustificare troppo”.

Infine qualche parola sul premio vinto da Simone Fontecchio come miglior giovane del campionato: “Sono contento per lui, credo che sia una vittoria per tutta la Virtus, per noi questo premio conta più di tutti gli altri. Simone sa che deve migliorare in tutto, per noi il fondamentale da migliorare in questo campionato era il tiro e ci siamo riusciti, partendo da lì dovrà migliorare tutto il resto”.

Francesca Barbieri

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts