19 Ottobre, 2021

Virtus 1973-74 (parte 3): il curriculum di Dan Peterson

Virtus 1973-74 (parte 3): il curriculum di Dan Peterson
Photo Credit To Tratta da Virtuspedia

Dan Peterson ha determinato una svolta nella vita della Virtus: al primo anno le ha ridato consapevolezza e la possibilità di vincere qualcosa, con la prima Coppa Italia; al secondo una dimensione superiore, con l’arrivo di McMillen e la possibilità di competere con le migliori sulla gara singola, anche se non ancora sull’intero campionato; al terzo ha permesso alla Virtus di vincere il suo settimo titolo, due decenni dopo il sesto.

Dan Peterson
Sopra, Dan Peterson in trionfo per lo scudetto 1976 (foto tratta da Virtuspedia).


Nelle due stagioni successive ha mantenuto i bianconeri al vertice con due secondi posti. Ha inoltre dato per la prima volta una dimensione europea alle V nere, con una semifinale di Korac nel 1976, arrivando vicinissimi alla finale, che sarebbe stata contro una non irresistibile Chinamartini Torino, e una finale di Coppa delle Coppe nel 1978, persa per due soli punti contro Cantù e giocando con un John Michael Roche, la guardia americana affiancata a Terry Driscoll (da quell’anno fu possibile giocare con due stranieri) menomato.

Virtus in Coppa Korak
Sopra, Virtus a Leningrado in Coppa Korac nel 1975 (foto tratta da Virtuspedia).


Virtus 1978
Sopra, John Michael Roche contrasta Marzorati nella finale di Coppa delle Coppe al Palalido di Milano. Sullo sfondo Bertolotti e Villalta (foto tratta da Virtuspedia).


Poi Dan lasciò Bologna per intraprendere l’avventura a Milano, dove raggiunse una popolarità che andava anche oltre i confini della pallacanestro, le sue telecronache delle gare Nba hanno fatto epoca.

Sul campo prese un’Olimpia che era giunta sesta da neopromossa, i milanesi erano infatti retrocessi nell’anno dello scudetto Sinudyne, e la portò alla finale scudetto, ironia della sorte proprio contro la fortissima Virtus capace di vincere in due gare e 113-92 nella seconda in trasferta; quel secondo posto fu per Peterson e Milano l’inizio di un decennio ricco di successi in Italia e in Europa, anche se non poterono nulla nella seconda finale disputata da Virtus e Olimpia, quella che nel 1984 valse alle V nere lo scudetto della stella.

(segue da puntata 1 e da puntata 2)


A cura di Ezio Liporesi (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts