22 Maggio, 2022

Virtus a due facce, Tortona battuta

Virtus a due facce, Tortona battuta
Photo Credit To Massimo Ceretti / Ciamillo-Castoria / Virtus Pallacanestro Bologna

Superman svelle la kryptonte dopo 25’ difficili. Ma il proseguo è stato tonante, una difesa da coppa (non subito gradita dagli arbitri), un Pajola superbo ed un Teodosic quanto mai dentro alla partita, felino anche in difesa.

Alla coppia d’esterni ha sempre fatto da boa Jaiteh, miglior marcatore di serata, mentre un segnale l’ha lanciato anche Scariolo quando in difficoltà coi falli di Shengelia ha dato spazio, ripagato, ad Alibegovic invece di un Hervey apparso rassegnato.

Se l’attacco ha girato per quasi tutta la serata, la difesa ha mostrato i 2 lati della medaglia, un colabrodo nei primi 20’, inviolabile nel proseguo, subendone solo 30, gli ultimi a buoi ampiamente scappati.

Alla lunga a rimbalzo c’è stata una grande differenza, è migliorata la precisione al tiro mentre agli avversari non son state più concesse gite dai liberi, 12 nel 1° tempo, 6 nel 2°.

Una sorta di liberazione mentale contro un avversario che sa giocare bene e picchiare sui problemi altrui, quando questi si sistemano però la differenza del roster (anche senza Hackett) emerge. Ma onore alla neopromossa, come alla Virtus, nel bel mezzo di partite vita o morte in Eurocup.


Fuori Hackett (ed ancora Cordinier), il quintetto è per Pajola a fianco dei soliti noti, Tortona è canonica con Wright alla guida, come canonica la tripla in apertura di Sanders. La minifuga ospite (3-8) è chiusa da un Teodosic intraprendete, ma la Bertram reagisce con ottime azioni in transizione tenendo il vantaggio. Il giro dei cambi arride alla Segafredo, nel finale un Daum dominante (11 nel quarto) rimette avanti i suoi alla prima pausa. V nere che traggono costrutto da Mannion, 3 triple compresa quella a fil di sirena, in 10’ dove dall’arco son gioie per ambo le squadre, da lì il punteggio elevatissimo.

Sprinta di nuovo Tortona, 5 a fila di Severini dicono +8, bucando una difesa Virtus troppo ferma per contrastare la brillantezza avversaria, mentre Scariolo prova a reagire con gli stessi finiti sotto. Se la difesa è un colabrodo, anche l’attacco s’impalla e la doppia cifra di svantaggio è servita, con prove di difesa ripescando dopo tempo Ruzzier. Con Teodosic a guidare davanti la musica cambia, Jaiteh inquadra il canestro e il -3 illude. Per l’ennesima volta gli ospiti scappano, Teo sulla sirena, su recupero di Ruzzier, pesca la tripla del -4 e per quanto visto è pure buona cosa. Il guaio è dietro, contro un attacco ben bilanciato si concede troppo, come i giri il lunetta, ben 16.

3° e 4° fallo di Shengelia in 1’, rilevato da Alibegovic, con difesa che sale d’intensità ma è punita dalla terna, contatti che in Eurocup son carezze. Caricandosi in difesa, Pajola trova luci in attacco per il sorpasso (12 in 7’), mentre Teo vede e provvede per tutti. L’inerzia è bianconera così da scrivere un parziale pesante, 27-9, +11 all’ultima pausa scacciando qualche ansia di troppo. 45-4 la val della frazione, iniziata in salita, finita in scioltezza, segnalando i sostanziosi 9’ di Ali.

Il figlio di Teo continua la sua partita di sostanza, con le triple che entrano la Virtus tiene il vantaggio in doppia cifra fin quando anche gli ospiti riprendo a tripleggiare a metà quarto. Con la coppia Teo-Pajola seduta è dura, il coach li ripropone con Shengelia per il finale, che giunge dominando, con giocate sopra al ferro da spellarsi le mani. Il cento è scavallato da Ali, giusto sia lui in questa serata che lo ha visto protagonista dopo tanta panchina. La Virtus continua così la corsa solitaria per il 1° posto, servirà una sola vittoria delle 3 partite che mancano per centrarla, sempre se Milano le vincerà tutte, altrimenti l’obiettivo sarà già centrato.

Prossima partita sarà martedì 26 aprile ore 21:00, quarto di finale Eurocup al PalaDozza con Ulm, diretta Sky, streaming Discovery+ e Radio Nettuno Bologna Uno.

Il tebellino

Virtus Segafredo Bologna-Bertram Derthona Basket Tortona 101-83 
(28-29; 49-53; 78-67)
Virtus Segafredo Bologna: Tessitori, Mannion 11, Belinelli 5, Pajola 15, Alibegovic 8, Hervey, Ruzzier, Jaiteh 23, Shengelia 8, Sampson 8, Weems 7, Teodosic 16. All. Scariolo.
Bertram Derthona Basket Tortona: Mortellaro n.e. Wright 6, Pezzulla n.e. Tavernelli n.e. Fridriksson, Filloy 9, Mascolo 6, Severini 8, Sanders 14, Daum 22, Cain 5, Macura 13. All. Ramondino.
Arbitri: Sahin, Martolini, Galasso.


Luca Cocchi (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts