20 Settembre, 2019

Virtus Bologna-Pallacanestro Varese, Top & Flop del match

Virtus Bologna-Pallacanestro Varese, Top & Flop del match

I migliori e peggiori del match giocato in casa al PalaDozza, dove la Segafredo Virtus Bologna ha giocato contro l’OpenjobMetis Varese, paritta finita con una vittoria dei bianconeri per quella che è stata l’ultima giornata di Serie A PosteMobile 2018-19. La stagione per i bianconeri si chiude qui.

TOP

Tony Taylor
Si prende la partita passo dopo passa, difendendo, costruendo e nel momento del bisogno, terzo quarto, come punte designata. Senza l’assillo di Chalmers torna ad essere protagonista assoluto.

Yannik Moreira
Deve fronteggiare une dei centri più rognosi del campionato, lo fa andando forte al ferro e coprendo bene a rimbalzo, dimostrando di non essere quel giocatore impacciato visto per troppe partite.

Aleksa Avramovic
S’inventa mille maniere di essere protagonista cercando di tenere i suoi in corsa, non basta un trentello di buone medie e ben 8 falli subiti a dar vita ai suoi, visti più vogliosi di ferie che di proseguire l’avventura.


FLOP

Italiani di Varese
Scesi in campo in 3 (Ferrero, Tambone, Iannuzzi), risultano impalabili con solo 2 punti a referto a babbo morto e un totale di -13 di valutazione. Fortuna che ci sono gli stranieri come Avramovic e Salumu a rallegrare gli appassionati di basket.

Tiro da 3 Virtus
Non sono tanto le medie al tiro (9/27 non è nemmeno male) ma le scelte, di fronte al fantastico 20/29 da 2 i ben 27 tiri dall’arco non ci stanno tanto.

Attilio Caja
Avrà tutte le ragioni del mondo, ma togliere Salumu a metà terzo quarto quando da solo stava tenendo i suoi sotto solo di un possesso si è rivelata una mossa sbagliata, dargli fiato per il finale inutile, perché quando riproposto la partita era già segnata.


A cura di Luca Cocchi

About The Author

Related posts