31 Gennaio, 2023

Virtus Bologna-Varese, Top & Flop

Virtus Bologna-Varese, Top & Flop

I migliori e peggiori del match giocato questa sera in casa al PalaDozza, partita che ha visto la Segafredo Virtus Bologna sfidare la Openjobmetis Varese e uscire dalla gara con una nuova vittoria, l’ottava, per quella che è stata la quinta giornata di Serie A 2019-20.

TOP

Stefan Markovic
Sonnecchia a lungo, ad inizio ultima frazione non condivide un fallo contro in attacco e lì si trasforma, segna, costruisce, ma soprattutto difende, con 2 rubate finali fatali per l’OJM.

Giampaolo Ricci
Non sempre a fuoco, ma in un finale combattuto la sua garra è oro, oltre alle triple che lasciano sempre in vantaggio i suoi anche in momenti non facili. Miglior +/- di giornata, +13, in 28’ d’impiego.

Josh Mayo
Tira perfino poco per i punti segnati, 14 x 27, unico a provare anche a costruire con 4 assist mentre tutti sparano da lontano, col buon Simmons ad immolarsi in area per raccattare gli spari fuori (15 carambole per il centro). Quando esce per falli è una resa anticipata.


FLOP

Tiri liberi Virtus
12 liberi buttati in una partita mai chiusa possono costar caro, nessuno chiude intonso, anche se il 9/11 di Teodosic può essere scusabile, il resto meno, contando pure in un Gamble da 60%, quasi lusso.

Gioco Varese
Tirare 41 volte da 3 vuol dire avere poche idee, soprattutto quando le poche volte che lo si fa coi piedi dentro l’arco si tira pure bene. Perdere con 15 triple segnate, parlarci su deve essere doveroso.

Vince Hunter
Mento inteso del solito, subisce l’atletismo di Simmons, oggi usato sempre e solo da 5. Sbaglia anche dai liberi, non da insufficienza ma un passo indietro rispetto al solito.


Luca Cocchi (BasketCity.net)

About The Author

Related posts