30 Settembre, 2022

Virtus: Consolini fa un passo indietro

Virtus: Consolini fa un passo indietro

Dopo 10 anni, Giordano Consolini ha annunciato che lascerà il ruolo di responsabile del settore giovanile della Virtus. Non si tratta di un addio, bensì di un passo indietro perché il tecnico di Bazzano, in scadenza di contratto come l’altro guru dei giovani Marco Sanguettoli, ha comunque dato la sua disponibilità a continuare ad allenare. Consolini era diventato responsabile del settore giovanile nel 2005, subito dopo aver riportato la Virtus in Serie A da capo allenatore della formazione senior. In dieci anni, ripartendo sostanzialmente da zero dopo il crac di Madrigali, le giovanili bianconere hanno vinto sei titoli, quattro dei quali conquistati da squadre allenate da Consolini.

Di seguito, le parole dello stesso Consolini e del presidente Renato Villalta tratte dalla nota della società

“Ho comunicato alla società la mia volontà di non ricoprire più l’incarico – conferma il tecnico bolognese -Le motivazioni sono molteplici ed attengono alla mia sfera personale. Ma ho comunque dato la mia disponibilità a guidare ancora un gruppo del settore, perché non ho alcuna intenzione di smettere di allenare. Non vado “in pensione”, perché andare in palestra mi entusiasma e mi emoziona sempre di più. Ho sempre detto che c’è un tempo per ogni cosa: io ho avuto la fortuna di poter scegliere, e l’ho sempre fatto seguendo una forte motivazione personale. Dopo dieci anni potrei dire, alla Forrest Gump, che sono “un po’ stanchino”, o più semplicemente che questo sarà un altro “passaggio” professionale, e che l’unica nota negativa è che ho dieci anni in più… Ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutato nel mio compito, permettendo la crescita e l’affermazione del settore giovanile bianconero”.

“Ringrazio Giordano Consolini per il grande lavoro che ha svolto in questi anni – commenta il presidente Renato Villalta – Lo ha portato avanti con professionalità, impegno e con un cuore che ha sempre battuto per la causa bianconera. E’ un patrimonio della Virtus, e sono molto felice che abbia deciso di restare comunque con noi. La sua opera, qui, non è finita: abbiamo ancora bisogno della sua grande esperienza. A breve comunicheremo il nome del nuovo responsabile tecnico del settore giovanile”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts