12 Luglio, 2024

Virtus, il preview del match contro il medi Bayreuth

Virtus, il preview del match contro il medi Bayreuth
Photo Credit To Massimo Ceretti / Ciamillo-Castoria / Virtus Pallacanestro Bologna

Strappato l’agognato pass per le Final Eight di Coppa Italia, grazie alla vittoria sulla corazzata varesina di Attilio Caja, la Virtus parte alla volta della Germania con una marcia in più.

Mercoledì alle 20 sul parquet della Oberfrankenhalle i bianconeri sfideranno i padroni di casa del medi Bayreuth, attualmente a quota 14 punti con 4 vittorie e 6 sconfitte – l’ultima delle quali rimediata contro il Promitheas Patrasso (95-83).

Senza dubbio la compagine tedesca sarà animata dal desiderio di pareggiare i conti con la Segafredo che all’andata è uscita vittoriosa dal Paladozza, nonostante la modesta prestazione al tiro (43% complessivo) e gli schemi difensivi studiati da coach Kornel a far perdere la bussola agli uomini di Sacripanti.

Il quintetto di partenza del Bayreuth prevede gli americani David Stockton, Hassan Martin e De’Mon Brooks, il croato Gregor Hrovat e il tedesco Andreas Seiferth che all’andata, con la sua ottima prestazione, ha complicato e non poco la vita alla Segafredo sotto canestro.

A dargli battaglia a rimbalzo questa volta troverà il nuovo arrivato Yannick Moreira, che al suo debutto a Varese ha dimostrato di avere atletismo e reattività a rimbalzo e di essersi fin da subito integrato nei meccanismi bianconeri.

Tra gli uomini a disposizione di coach Korner anche Erick Mika, appena approdato in casa Bayreuth dopo il divorzio dalla nostrana Germani Brescia, e Kassius Robertson – tiratore con quasi il 50% di realizzazioni e 12 punti di media a partita, altra spina nel fianco della Virtus nella serata del Paladozza.

Ora qualche dato: la media di punti realizzati (86,2 contro i 78,4 del medi Bayreuth) e i rimbalzi (32 a 30,4) premiano la Segafredo, mentre alla voce assist l’ago della bilancia pende a favore dei tedeschi con quasi 18 contro i 15 delle Vu Nere.

Sicuramente l’infortunio occorso a David Cournooh domenica sera è l’ennesimo bastone tra le ruote della Segafredo che tuttavia, se saprà riproporre il bel gioco messo in campo contro Varese, non dovrebbe faticare ad avere ragione del Bayreuth, ribadendo il proprio primato nel girone D.

Appuntamento quindi alle 20 di mercoledì con diretta su Eurosport.


Chiara Bugamelli

About The Author

Related posts