06 Maggio, 2021

Virtus, il preview del match
contro l’Universo Treviso

Virtus, il preview del match <br>contro l’Universo Treviso
Photo Credit To Massimo Ceretti / Ciamillo-Castoria / Virtus Pallacanestro Bologna

Reduce dalla settimana più brutta della stagione, con la sconfitta a Milano a rendere ancora più amara l’uscita dall’EuroCup, la Virtus cerca una vittoria contro Treviso nel recupero di campionato.

Si tratta della gara prevista nel turno infrasettimanale del 14 aprile, dove i bianconeri hanno giocato la sventurata gara3 contro Kazan.
Hanno destato scalpore le dichiarazioni di Coach Djordjevic dopo la gara di Milano, in cui ha accusato i giocatori di “aver lasciato a casa la dentiera” invece di combattere con il coltello tra i denti.

Si può discutere sulle modalità di queste dichiarazioni, trarre considerazioni, sta di fatto che in casa Virtus la tensione è molto alta, il dispiacere di aver perso un treno importante è palpabile.
Bisogna resettare, mancano 2 gare alla fine della regular season, i bianconeri riposeranno domenica 25 in quanto avrebbero dovuto affrontare Roma.

Salvo imprevisti dovuti al Covid (è notizia di ieri che tutta la squadra di Brindisi è in isolamento fiduciario su disposizione dell’ASL per altri casi all’interno del gruppo squadra), in circa 19 giorni la Virtus dovrà disputare solo 2 gare, prima di affrontare gara1 dei quarti di finale playoff.

E’ un’occasione per sbollire e per provare a fare quadrato, se le sfortune altrui dovessero ridare il primo posto a Milano il problema di affrontare la squadra di Coach Messina si porrebbe solo in caso di finale, con l’Olimpia lanciata verso le Final Four di Colonia il 28 e 30 maggio.

Si parla di professionisti, i quali sanno che vivere il presente e contrattare il futuro fa parte del gioco, i tifosi si augurano che onorino la maglia fino al 30 giugno 2021, poi si faranno le valutazioni.
Treviso, intanto: squadra che occupa il sesto posto in classifica, quindi probabile avversaria dei bianconeri nei quarti playoff, ha interrotto domenica contro una grande Varese in casa una striscia positiva di 6 vittorie consecutive.

La stella della squadra è il 39enne David Logan, capace di strisce notevoli da 3 punti, ma difensore pessimo, da attaccare continuamente.
In questo modo si cercherà di caricare di falli Mekuwulu e Akele, mentre dall’altra parte occhio all’arresto e tiro dal gomito di Russell e alle sfuriate di Sokolowski.

Non saranno della partita Amedeo Tessitori, in isolamento fiduciario per la positività al Covid-19, e Stefan Markovic per completare il recupero dopo l’infortunio subito alla caviglia destra.
Serve una vittoria per togliere qualche nube grossa che al momento aleggia sopra Via dell’Arcoveggio.

Le parole di Coach Djordjevic alla vigilia della sfida: “Affrontiamo un avversario pieno di entusiasmo, con un gioco frizzante in velocità, che corre molto bene e ben organizzato in contropiede. Le aggiunte di Sokolowski e di Lockett hanno cambiato nettamente la qualità, conquistando così la qualificazione ai playoff. Stanno facendo un’ottima stagione, essendo stato in passato allenatore di Treviso sono contento per loro e rinnovo pubblicamente i complimenti a Coach Menetti e a tutta la Società per il risultato, li rispettiamo molto.

Dovremo essere molto bravi, siamo consapevoli che per noi si tratta di una partita importante per la classifica, per cercare di rimanere tra le prime tre del campionato. Abbiamo ancora qualche problema fisico con Markovic e Tessitori ancora out, gli altri si sono allenati regolarmente. Cercheremo la vittoria con le nostre forze, cercando di imporre il nostro gioco.”

Agli ordini dei Sigg. Beniamino Manuel Attard, Denny Borgioni e Mauro Belfiore si gioca alla Segafredo Arena mercoledì 21 aprile alle 20, con diretta su Eurosport Player.


Mario Corticelli Basketcity.net)

About The Author

Related posts