24 Maggio, 2024

Virtus in cerca degli americani, per gli italiani tutto ok

Dopo tanta attesa e curiosità da parte dei tifosi bianconeri anche se di fatto i nomi almeno per quel che riguarda i nuovi italiani che andranno a comporre il nuovo roster si conoscono ormai da tempo, ieri è partito ufficialmente il mercato Virtus con l’approvazione del Consiglio di Amministrazione e il via definitivo all’ufficializzazione dei nuovi arrivi che già comunque hanno un accordo con la società bianconera. Di Klaudio Ndoja e Gabriele Spizzichini ieri il Presidente Alberto Bucci ha già dato l’ufficializzazione, nei prossimi giorni ci saranno quelli di Marco Spissu, Guido Rosselli e Andrea Michelori che saranno affiancati dalla linea verde Tommaso Oxilia, Lorenzo Penna e Alessandro Pajola, gli Under 18 che oggi sono impegnati con la Nazionale per andare a giocarsi gli Europei a Samsun (Turchia) dal 30 luglio al 7 agosto.
I bianconeri come scrive oggi “Spicchi d’Arancia” seguono con attenzione Rayvonte Rice,  guardia statunitense del 1992 (24 anni) di 193 cm. che ha totalizzato 356 punti e 26 presenze alla Tezenis Verona, con una media di 13,7 punti partita nella scorsa stagione regolare (6,9 e 42% da due, 5,9 e 32% da tre, 3,3 e 64% ai liberi, 4,3 rimbalzi, 1,7 assist). A oggi però il giocatore americano ha preso tempo in attesa di verificare eventuali prospettive che lo potrebbero portare in Serie A dove potrebbe essere un’alternativa per Pistoia e Caserta. La Virtus Bologna non sta comunque con le mani in mano e si è interessata anche a Derrick Marks, guardia statunitense del 1993 (23 anni) di 190 cm. che nel 2015-16 ha militato alla Derthona Basket totalizzando 370 punti giocando 27 match nella stagione regolare con una media di 13,7 punti partita (6,8 e 54% da due, 5 e 31% da tre, 2,3 e 77% ai liberi, 3,6 rimbalzi, 1,5 assist a partita).

About The Author

Related posts