13 Giugno, 2021

Virtus, si dimette il Cda

Virtus, si dimette il Cda

Il Cda della Virtus si è dimesso al completo dopo che i due consiglieri Alberto Marchesini e Gustavo Bertolini hanno rimesso il loro mandato. Successivamente anche il presidente Renato Villalta, il vice Claudio Albertini e l’amminstratore delegato Piergiorgio Bottai si sono dimessi, ma non ci saranno grosse rivoluzioni. Lunedì prossimo saranno formalizzate nel consiglio d’amministrazione del club che approverà anche il bilancio della scorsa stagione e, nella stessa giornata, il tavolo d’indirizzo della Fondazione annuncerà la composizione del nuovo cda. Rimarranno al loro posto, con le stesse cariche, sia Villalta sia Albertini, mentre uscirà di scena Bottai, attualmente impegnato nel gruppo di Joe Tacopina per l’acquisizione del Bologna Calcio. Francesco Bertolini, presidente della Fondazione Virtus, ha commentato le dimissioni e confermato che il nuovo cda, di durata triennale, sarà nel segno della continuità rispetto all’attuale.
Ecco la nota firmata da Francesco Bertolini: «Il Presidente della Fondazione Virtus, preso atto delle irrevocabili dimissioni dei componenti del Consiglio di Amministrazione della Virtus Pallacanestro Spa Alberto Marchesini e Gustavo Bertolini, e del successivo gesto di disponibilità rappresentato dalle dimissioni del presidente Renato Villalta, del vice presidente Claudio Albertini e dell’amministratore delegato Piergiorgio Bottai, le quali saranno formalizzate nella riunione del Consiglio di Amministrazione di lunedì 29 settembre, ha convocato sempre per la stessa giornata una riunione del Consiglio di Indirizzo della Fondazione. “Dispiace che i consiglieri Marchesini e Bertolini abbiano rassegnato le dimissioni per sopraggiunti nuovi impegni personali – ha dichiarato il Presidente della Fondazione Francesco Bertolini – e colgo l’occasione per ringraziare, oltre che i consiglieri dimissionari, anche il Presidente, il Vice e l’Amministratore Delegato per la sensibilità dimostrata, che ha messo la Fondazione in condizione di rinnovare il Consiglio di Amministrazione della Virtus Pallacanestro Spa per i prossimi tre anni. Sottolineo che il nuovo Consiglio avrà un chiaro segno di continuità con il passato, considerata l’importante esperienza maturata sin qui».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts