16 Giugno, 2024

Serie C Gold: Francesco Francia, quando il Minibasket serve… per la prima squadra

Serie C Gold: Francesco Francia, quando il Minibasket serve… per la prima squadra

Tabellino

Preven Meccanica F. Francia-E80Group LG Competition 85- 71
(20-13, 48-30, 63-52)
Preven Meccanica F. Francia: Errera 16, Bavieri 3, Folli 6, Cesana 19, Almeoni 20, Albertini, Chiusolo 9, Marzatico 2, Degregori 10, Penna, Bianchini ne, Pavani ne. All. Cavicchi, Vice Sala.
LG Competition: Sierio 13, Pocius 19, Parma Benfenati 8, Re 17, Biraghi 7, Magnani 4, Bravi 3, Morini, Saccone, Sgura. All. Fells, Vice Zanni.

Mancano solo 6 partite alla fine del campionato e questa con la LG Competition è piuttosto importante in chiave playoff. La inseguiamo in classifica con due punti di ritardo ma LG ha anche una gara da recuperare e ha dalla sua una tradizione favorevole negli scontri diretti, tre vittorie su altrettante partite negli ultimi due anni.


L’atmosfera festosa portata dai bambini del minibasket distrae di più gli ospiti che cominciano senza tanta voglia di difendere, al contrario del nostro quintetto che si rivela molto attento sulle linee di passaggio.

La prima interruzione, dopo 4 minuti, la chiede la panchina ospite con noi scappati sul +7. La zona 2-3 è l’antidoto scelto per risalire la china, Cesana però è incontenibile sotto canestro, mette a referto 9 punti e colleziona falli subiti, mentre Parma Benfenati è insolitamente poco preciso dalla lunetta e sempre sette rimangono i punti di distacco alla prima sirena.

La seconda frazione inizia nel segno di Meo che prima subisce una stoppata ma, sulla rimessa seguente, mette la sua prima tripla della serata. Castelnovo esaurisce in fretta il bonus e fatica a segnare, sedici punti subiti e solo due realizzati in poco più di tre minuti. La zona, come anche il timeout di Fells, sembrano non sortire alcun effetto sul nostro attacco che incrementa il divario trovando punti da ben sei giocatori diversi, compreso il giovane Marzatico che si fa trovare pronto su un bell’assist di Chiusolo.

Diciotto punti di vantaggio all’intervallo sono una buona dote che non viene intaccata nemmeno nei primi quattro minuti del terzo parziale. A questo punto Castelnovo si ricorda di essere una squadra e – complice una difesa che allenta un po’ le maglie – comincia a rosicchiare punti con le triple di Re e i passaggi in lunetta di Pocius finalmente servito con più continuità sotto canestro.

A otto minuti dalla sirena finale Bravi segna la tripla che porta i suoi a –5 e riapre la gara. Il timeout non arriva, Sierio ha nelle mani la tripla per accorciare ancora ma non va, sul ribaltamento Chiusolo mette invece la sua che è ossigeno puro e Almeoni, che in cuor suo ha deciso che questa non la vuole perdere, ne infila altre due importantissime dopo due rimbalzi altrettanto importanti di Albertini. L’attacco ospite si pianta ed Errera la chiude definitivamente intestandosi 8 degli ultimi 11 punti della F.Francia.

Sono due punti che ci fanno tanto morale, sfatando il tabù LG, e anche classifica, nonostante la differenza canestri rimanga sfavorevole e avrà un suo peso.

Se è vero che una prima squadra deve avere un buon vivaio, be’, noi possiamo contare su un Minibasket allegro e porta fortuna !

Sabato 18 altro scontro diretto per il nono posto sul campo di CMP Global Basket, squadra in netta crescita dopo un girone d’andata difficoltoso.

Come sempre la partita è visibile sia su Facebook, sia sul canale YouTube F.Francia, sia nella pagina della squadra.

Forza Francesco Francia!


Fonte:  Area Comunicazione – Francesco Francia Pallacanestro  (www.francescofranciabasket.it)

About The Author

Related posts