16 Giugno, 2024

Serie C Gold: l’Olimpia batte la Bk2018 Ferrara

Serie C Gold: l’Olimpia batte la Bk2018 Ferrara
Photo Credit To Olimpia Castello

Olimpia Castello-Ferrara Basket 2018 82-47
(29-8, 47-20, 66-41)
Olimpia Castello: Masrè 5, Costantini 13, Castellari, Ferdeghini 6, Grotti 1, Gianninoni 12, Salsini 7, Iattoni 24, Greco, Biasco 3, Zhytaryuk 11. All.re: Berselli.
Ferrara Basket 2018: Giovinazzo, Romondia 5, Tognon, Costanzelli 8, Cattani, Mujakovic 2, Seravalli 14, Yarbanga 6, Ciaroni 2, Verrigni 8, Agusto 2, Fabbri. All.re: Castaldi.
Arbitri: Sabatino M., Ronda P.


Sontuosa prova della FAP Olimpia che insegna basket a quella che al fischio di inizio era la terza forza del girone. La squadra di coach Berselli ha letteralmente annichilito gli avversari incapaci di frenare le azioni dei castellani. L’Olimpia parte con il classico quintetto (Gianninoni, Costantini, Ferdeghini, Iattoni e Zhytaryuk), anche Ferrara è per 4/5 quella attesa (Verrigni, Tognon, Seravalli, Costanzelli) con la sola eccezione di Yabanga al posto di un Agusto evidentemente con qualche problema visto l’uso centellinato che ne ha fatto coach Castaldi.

L’Olimpia fa subito capire che aria tira e nel primo minuto imbastisce due contropiedi per il 4-0. Ferrara reagisce e si porta sul 4-4 prima e unica parità di tutta la gara. Due triple di un ispirato capitan Iattoni e due liberi di Gianninoni danno il +8 all’Olimpia. Da lì in poi è un crescendo e al primo intervallo il vantaggio è già +21. I castellani vanno a velocità doppia rispetto ai ferraresi, i quali sbattono contro una difesa arcigna che non dà loro un tiro pulito che è uno.

Dopo undici minuti otto giocatori di Castello si sono già iscritti a referto (32-8). Dopo finalmente Ferrara batte un colpo, ma la FAP non smette di massacrare il canestro ospite (40-13). Coach Castaldi prova a confondere le idee ai padroni di casa con qualche minuto di zona 2-3, ma non sortisce scarsi effetti (44-20). Nel finale il divario torna però al +27.

Al rientro dalla pausa lunga il divario arriva al +32 (58-26 e poi 65-33) con uno Iattoni già a quota 22 punti. Qui Ferrara ha una fiammata d’orgoglio e arriva al 65-41. Dopo quattro minuti dell’ultimo periodo siamo sul 77-43 e a due e mezzo dalla fine sull’82-45. Spazio anche ai ragazzini che però non riescono a segnare.


Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Castello (www.olimpiacastello.it)

About The Author

Related posts