18 Luglio, 2024

Fortitudo, con Flowers e Daniel si vola…

Fortitudo, con Flowers e Daniel si vola…
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro

Nella partita da non sbagliare i ragazzi di Boniciolli buttano sul campo tutto il loro carattere stando sul pezzo e centrando un’importante vittoria in casa, facendo valere ancora una volta la regola del PalaDozza e che in casa “Effe” non si passa. Risolto finalmente l’enigma Amoroso, col coach e il suo staff che alla fine hanno deciso di portarlo in panchina facendogli giocare uno scampolo di partita nell’ultimo periodo, manca invece Campogrande. Partita di grinta e grande intensità difensiva da parte dei ragazzi di Boniciolli contro una Treviglio ostica e con altrettanta intensità difensiva i biancoblù trascinati dai due americani Daniel (24 punti e 8 rimbalzi) e Flowers (16 punti, 4 rimbalzi, 4 assist, 1 stoppata e 4 palle recuperate) questa sera in grande spolvero, il secondo ha messo a segno nei secondi finali una bomba da 9 vemetri che è valsa la differenza canestri coi bergamaschi negli scontri diretti, ma comunque grandissima prova di tutta la Fortitudo che tra le mura amiche non lascia veramente scampo a nessuno, giocando in un momento delicato una grandissima partita, condotta quasi sempre in vantaggio. Buona la partita di tutti, Sorrentino (6 punti, 5 rimbalzi, 2 assist e 3 palle recuperate), Italiano (7 punti, 5 rimbalzi, 3 assist e 1 palla recuperata), Carraretto (9 punti), Raucci (2 punti e 1 palla recuperata) che ha subito una distorsione al ginocchio e un Montano molto più operaio (2 assist e 1 palla recuperata) hanno fatto la differenza, ma tutto il gruppo ha risposto presente nel portare a casa questa bella prestazione. Per Treviglio Sorokas (16 punti, 11 rimbalzi, 3 assist e 1 palla recuperata), Tambone (10 punti, 4 rimbalzi, 5 assist) e Kyzlink (9 punti, 4 rimbalzi e 1 palla recuperata) sono stati i trascinatori della Remer e gli ultimi ad arrendersi alla furia biancoblù.

Il primo periodo si apre coi ragazzi di coach Boniciolli partono subito a razzo, con Flowers che realizza una tripla in apertura e poi mette un canestro da due che porta i biancoblù sul 5-0 che durerà per i primi tre minuti, interrotti soltanto da un canestro di Daniel in schiacciata e su tiro in sospensione che fa volare la Fortitudo a +9 dopo 4 minuti di gioco. Treviglio si fa vedere dopo 4:30 con Tambone che realizza il primo canestro, poi Sorokas seguito da Marino e ancora Sorokas e Marino portano poi il risultato sul 9-12 con un 12-0 di parziale i bergamaschi hanno guadagnato il primo vantaggio della partita costringendo coach Boniciolli a chiamare il primo time-out. Daniel con un tiro in sospensione e una schiacciata cerca di tenere la Effe vicina a Treviglio che a sua volta con Chillo e Tambone con una tripla portano il risultato sul 13-17. Sorrentino porta a -2 i biancoblù che sbagliano per un incomprensione Montano Daniel non riescono ad arrivare al canestro che poteva essere del pareggio (parziale 15-17).

Nel secondo periodo apre le danze Daniel che porta al pareggio e poi con una gran palla sempre dell’americano su taglio centrale di Sorrentino riporta i biancoblù in vantaggio a +2. Sorrentino che realizza un’altro canestro e il duo si ripete ancora invertendo le parti (Sorrentino-Daniel) che porta al canestro l’americano biancoblù e il risultato sul +6 (23-17) e un parziale di 8-0 per i bolognesi dopo tre minuti giocati. A spezzare il digiuno per i bergamaschi ci pensa Sorokas che realizza un canestro seguito da Marino che porta il risultato sul 23-19 e Italiano allunga per i biancoblù riportando a +6 il vantaggio dei bolognesi ma Tambone e Turel infilano due triple che riportano in parità la partita sul 25-25, ma Italiano e Raucci prima con due liberi e poi con una tripla portano a +7 i biancoblù, Sorokas per Treviglio accorcia con un tiro in sospensione, su azione si fa male Raucci al ginocchio destro, Boniciolli mette Carraretto che realizza due liberi e poi si vede Montano che realizza con una penetrazione i primi suoi due punti della partita. Per Treviglio ancora Sorokas riduce lo svantaggio per i bergamaschi e si va negli spogliatoi con il vantaggio di +7 per i biancoblù sul risultato di 36-29 (parziale 21-12).

Si riprende la partita con Italiano, Daniel e una tripla di Candi che portano la Fortitudo a +11, ancora una volta a segnare per i bergamaschi è Sorokas che realizza riportando sotto la doppia lo svantaggio di Treviglio. Un’infrazione dei 24 secondi fa infuriare Boniciolli e Daniel dopo tre minuti giocati su azione successiva commette il terzo fallo, Tambone e Kyzlink riportano Treviglio a -7 sul 42-35 ma ancora i due americani biancoblù Daniel e Flowers riportano il vantaggio a +11 (46-35). Flowers commette due falli in un amen e Kyzlink riporta sotto i bergamaschi sul -9. Quaglia mette il suo primo canestro e riporta in doppia cifra la distanza su Treviglio a+11, su azione successiva Daniel commette il suo quarto fallo e Boniciolli è costretto a chiamarlo in panchina. La partita scorre con il vantaggio dei biancoblù che oscilla dal +9 alla doppia cifra, Flowers nel mentre realizza una due triple che fa valere appunto il +15 sul 54-39, Turel risponde a Flowers con una tripla portando il risultato sul 54-42, Carraretto rimarca le distanze portando il risultato a 56-42 e +14, Chillo risponde con una tripla, Sorrentino sul finire del periodo commette infrazione di passi negli ultimi secondi e allora si va a fine periodo sul 56-45 (20-16 di parziale).

Si apre l’ultimo periodo con una passaggio sbagliato di Italiano con conseguente infuriata di Boniciolli che predica concretezza e pochi fronzoli, Italiano poi apre le danze, si rivede Valerio Amoroso in campo poi Kyzlink infila una tripla e Carraretto ne fa due portando il risultato sul 58-48 e +10 per Bologna e Boniciolli fa rientrare anche Daniel per giocarsi l’ultimo periodo della partita. Per Treviglio Emanuele Rossi realizza il primo canestro e porta a +8 lo svantaggio, Treviglio inizia ad alzare il ritmo, il parziale fino ad ora dopo 5 minuti giocati dice 2-5 a favore dei bergamaschi. La Fortitudo esaurisce il bonus sui falli, Kyzlinkn in penetrazione porta Treviglio a -6 sul risultato di 58-52, Daniel si guadagna e sbaglia due liberi, ma si fa perdonare subito dopo con una schiacciata che riporta a +8 i biancoblù, Flowers commette fallo su Tambone che va in lunetta e realizza i due liberi riportando a -6 i bergamaschi, Daniel si fa perdonare l’errore in lunetta di prima infilando per due volte dalla lunetta, ma Treviglio non molla stando sempre sul -9, ma Carraretto a 40 secondi dalla fine infila una tripla che porta a +11 Bologna. Un antisportivo fischiato a Sorrentino poi realizzato 1/2 da marino porta a -12 Treviglio, Daniel si guadagna un fallo e va in lunetta e ne fa 2/2, i ragazzi di Boniciolli sono a un passo dall’andare in vantaggio sulla differenza canestri ma mancano solamente 12 secondi col risultato di 71-57. A poco più di quattro secondi da giocare la Fortitudo recupera palla e da nove metri Flowers mette dentro la tripla che regala alla Fortitudo la differenza canestri sugli scontri diretti. La partita finisce così 74-57 (parziale 18-12)

Eternedile Fortitudo Bologna-Remer Treviglio 74-57
Parziali: 1/4 15-17 (15-17) – 2/4 21-12 (36-29) – 3/4 56-45 (20-16) – 4/4
74-57 (18-12)
Eternedile Fortitudo Bologna: Daniel (24); Candi (3); Raucci (5); Flowers (16); Italiano (7); Errea (n.e.); Quaglia (2); Montano (2); Sorrentino (6); Carraretto (9); Amoroso (0). All. Boniciolli.
Remer Treviglio: Chillo (5); Kyzlink (9); Sorokas (16); Marino (7); Rossi (2); Savoldelli (0); Ferri (n.e.); Spatti (0); Tambone (10); Turel (8). All. Vertemati.
Tiri dal campo: Bologna 27/56 (8/24 da tre), Treviglio 21/67 (7/31 da tre).
Tiri liberi: Bologna 12/16, Treviglio 8/11.
Rimbalzi: Bologna 35, Treviglio 38.
Assist: Bologna 16, Treviglio 15.
Palle recuperate: Bologna 10, Treviglio 4.
Palle perse: Bologna 15, Treviglio 17.
Falli subiti: Bologna 17, Treviglio 19.
Arbitri: Boninsegna, Marton, Martellosio.

About The Author

Related posts