24 Febbraio, 2024

Torneo dell’Acropoli. Italia-Serbia 89-88, domani la Grecia

Torneo dell’Acropoli. Italia-Serbia 89-88, domani la Grecia

E’ una gran bella Italia quella che batte la Serbia (89-88) nella prima delle due gare al Torneo dell’Acropoli. Dopo lo splendido successo agli Ottavi dell’EuroBasket 2022 la scorsa estate a Berlino, l’Italia si ripete in grande stile rientrando dal -17 di inizio gara. In totale salgono a 3 le vittorie nelle ultime 4 sfide alla Serbia tra gare ufficiali e amichevoli. Dato non banale visti i precedenti dal 2008 al 2021. E’ solo la terza amichevole delle 7 previste e al Mondiale mancano ancora molti giorni, ma i segnali che arrivano dal team Azzurro sono più che positivi.

Miglior marcatore Azzurro di serata Simone Fontecchio con 13 punti. Doppia doppia da 11 punti e 11 rimbalzi per Achille Polonara. In doppia cifra anche Matteo Spagnolo (12).

Giovedì 10 agosto, il secondo e ultimo match della manifestazione contro la Grecia: ore 18.45 in Italia con diretta su Sky Sport Arena.

Così il CT Gianmarco Pozzecco: “È un’amichevole di preparazione ma siamo davvero molto contenti e fieri di aver lottato contro una delle più forti squadre in Europa e nel Mondo. Mi sento di fare i complimenti ad entrambe le squadre per la partita dura che hanno disputato. Anche stasera i veterani sono stati determinanti e i giovani ci hanno aiutato molto. Questi ragazzi amano giocare con questa Maglia”

  1. La cronaca


    Il primo quarto è di marca serba. Gli uomini di coach Pesic scattano dai blocchi con 5 triple, guidati da un Nikola Jovic perfetto (2/2, 1/1, 1/1). Percentuali altissime che mandano gli Azzurri anche a -17 (28-11). Incassato lo scossone, l’Italia prova a reagire e l’energia di Matteo Spagnolo, annunciato oggi come nuovo giocatore dell’Alba Berlino (troverà in Germania il suo compagno di Nazionale Gabriele Procida), è un toccasana. La Serbia sbaglia pochissimo e con il buzzer beater di Marinkovic chiude la prima frazione 32-19. Il secondo quarto si apre con un 5-0 Azzurro firmato Datome e Severini (3) chiuso subito da Guduric ma Spagnolo è on fire e con il Capitano e Diouf costruisce il -6 (36-30) per il complessivo 11-4 dei primi tre ottimi minuti della seconda frazione. Severini e ancora Momo Diouf, entrambi da 3, fanno saltare la panchina Azzurra e l’Italia pareggia (36-36). Milutinov sotto il nostro canestro è un fattore e la Serbia ne giova per uscire da una situazione scomoda. Ma fino ad un certo punto perchè la tripla di Polonara è di nuovo quella del -1. Peccato la palla persa a fil di sirena che lancia il contropiede di Avramovic. Primo tempo in archivio 47-44 Serbia.

    Non si ferma l’onda Azzurra nemmeno ad inizio secondo tempo: Spissu da tre, Polonara e Melli paraggiano e mettono la freccia (51-54). Di qui in poi sono sorpassi e controsorpassi a suon di triple (Fontecchio e Marinkovic, Ricci e Jovic) fino all’ultima mini sirena: 70-70.
    Gli ultimi 10 minuti iniziano con un tecnico fischiato a coach Pozzecco e con la Serbia che si riaffaccia in avanti, subito riacciuffata dalla tripla di un super Severini (73-73 al 33esimo). Strappo Azzurro con Pajola e Procida, che dopo il 3/3 ai liberi si invola in contropiede per il + 5 (80-75). A 6 minuti dalla fine l’Italia è più viva che mai e regge all’urto serbo. Anzi, allunga ancora con Fontecchio e la tripla di Spissu (film già visto, con piacere, parecchie volte). A meno di due minuti dal termine, Italia avanti 88-82. Gioco da tre del solito Jovic e quinto fallo di Melli: doppia brutta notizia per gli Azzurri con solo tre punti di vantaggio e una manciata di secondi sul cronometro. Fontecchio fa 1/2 dalla lunetta e Bogdanovic la mette da tre ma non basta. Vince l’Italia 89-88!


  2. I tabellini


    Italia-Serbia 89-88
    (19-32, 25-15, 26-23, 19-18)
    Italia: Spissu* 6 (2/4 da tre), Tonut* 5 (1/3, 1/3), Melli* 6 (3/3, 0/3), Fontecchio* 13 (3/5, 1/6), Ricci 9 (0/2, 3/4), Spagnolo 12 (3/7, 1/2), Caruso ne, Polonara* 11 (1/4, 3/6), Diouf 5 (1/2, 1/1), Severini 9 (0/1, 3/3), Procida 7 (2/3, 0/2), Woldetensae ne, Pajola 2 (1/1, 0/3), Datome 4 (2/2). All: Pozzecco
    Serbia: Petrusev ne, Jovic N.* 18 (5/6, 2/5), Bogdanovic* 14 (4/7, 1/6), Marinkovic 12 (1/1, 3/8), Radanov ne, Dobric* 8 (0/1, 2/4), Ristic 6 (3/3, 0/1), Guduric 11 (4/5, 1/5), Jovic S. ne, Nedovic (0/3 da tre), Davidovac ne, Simanic 1 (0/1, 0/3), Avramovic* 8 (1/2, 2/4), Milutinov* 10 (4/5). All: Pesic

    Tiri da due Ita 17/33, Ser 22/31; Tiri da tre Ita 15/37, Ser 11/39; Tiri liberi Ita 10/15, Ser 11/14. Rimbalzi Ita 40 (Polonara 11), Ser 32 (Jovic N. 7). Assist Ita 24 (Severini 5), Ser 21 (Guduric 6).
    Usciti 5 falli: Melli
    Arbitri: Petros Papapetrou (Grecia), Nikos Tziopanos (Grecia), Giannis Agrafiotis (Grecia)


    Grecia-Serbia 64-71
    (13-16, 22-23, 14-18, 15-14)
    Grecia: Walkup* (0/3, 0/3), Rogkavopoulos* 19 (4/5, 1/5), Lountzis* 5 (2/3, 0/3), Larentzakis (0/4, 0/2), Moraitis 2 (1/3, 0/3), Agravanis 1 (0/1 da tre), Kalaitzakis ne, Bochoridis 2 (1/1, 0/2), Papagiannis* 6 (0/2, 2/2), Papapetrou 11 (4/8, 1/3), Toliopoylos ne, Antetokounmpo T. 7 (2/5, 1/1), Mitoglou* 9 (1/5, 2/5), Chatzidakis 2 (0/1). All: Itoudis
    Serbia: Petrusev* 5 (2/2, 0/2), Jovic N. (0/2, 0/2), Bogdanovic* 15 (3/5, 3/9), Marinkovic* (0/4 da tre), Radanov ne, Dobric 6 (1/2, 0/2), Ristic 11 (3/4, 1/2), Guduric* 14 (3/4, 2/7), Nedovic (0/3, 0/2), Davidovac, Simanic ne, Avramovic 6 (1/1, 1/3), Milutinov* 14 (5/7). All: Pesic

    Tiri da due Gre 15/40, Ser 18/30; Tiri da tre Gre 7/30, Ser 7/33; Tiri liberi Gre 13/18, Ser 14/15. Rimbalzi Gre 35 (Mitoglou 10), Ser 46 (Milutinov 12). Assist Gre 18 (Walkup 10), Ser 19 (Bogdanovic 5).
    Usciti 5 falli: nessuno
    Arbitri: Tsolakos (Grecia), Somos (Grecia), Tsimpouris (Grecia)


    La squadra farà rientro in Italia nella notte del 10 agosto, subito dopo la partita contro i greci, per trasferirsi a Ravenna dove domenica 13 agosto andrà in scena il “DatHome Day”, l’ultimo match in Italia della carriera del Capitano Gigi Datome. Una serata di grandi emozioni per celebrare la carriera, che vivrà poi con il Mondiale l’ultimo atto, di uno dei giocatori più apprezzati di sempre nonché esempio unico di amore per l’Azzurro. L’avversario sarà il Portorico e la gara sarà trasmessa in diretta su Sky Sport.
    Biglietti in vendita qui.

    Il 12 agosto, presso l’Hotel NH Ravenna alle ore 18.00, si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’evento. Grande protagonista Gigi Datome. Interverranno anche il Presidente FIP Giovanni Petrucci e il CT Gianmarco Pozzecco.

    Il 17 agosto la partenza per l’Asia con tappa in Cina a Shenzhen per le ultime due amichevoli prima dell’esordio al Mondiale. Il 20 agosto contro il Brasile (ore 9.00 italiane) e il 21 agosto contro la Nuova Zelanda (ore 11.30 italiane).

    Il 25 agosto l’esordio iridato contro l’Angola (ore 10.00) nella spettacolare Philippine Arena di Manila, impianto da 55.000 posti. Nella seconda giornata gli Azzurri sfideranno la Repubblica Dominicana (ore 10.00, Araneta Coliseum) e nella terza i padroni di casa delle Filippine (ore 14.00, Araneta Coliseum).
    La FIBA World Cup sarà trasmessa da Rai, DAZN e Sky Sport.


  3. I 14 azzurri


    0 - Marco Spissu - 1995 - 185 - Playmaker - Umana Reyer Venezia
    7 - Stefano Tonut - 1993 - 194 - Guardia - Ea7 Emporio Armani Milano
    9 - Nicolò Melli - 1991 - 205 - Ala - Ea7 Emporio Armani Milano
    13 - Simone Fontecchio - 1995 - 203 - Ala - Utah Jazz (Nba) - Dal 28/07
    17 - Giampaolo Ricci - 1991 - 202 - Ala - Ea7 Emporio Armani Milano
    18 - Matteo Spagnolo - 2003 - 194 - Playmaker - Real Madrid (Spagna)
    30 - Guglielmo Caruso - 1999 - 208 - Ala/Centro - Ea7 Emporio Armani Milano
    33 - Achille Polonara - 1991 - 205 - Ala - Virtus Segafredo Bologna
    35 - Mouhamet Diouf - 2001 - 206 - Ala/Centro - Río Breogán (Spagna)
    40 - Luca Severini - 1996 - 204 - Ala/Centro - Bertram Yacht Tortona
    50 - Gabriele Procida - 2002 - 200 - Guardia/Ala - Alba Berlino (Germania)
    53 - Tomas Woldetensae - 1998 - 196 - Guardia/Ala - Openjobmetis Varese
    54 - Alessandro Pajola - 1999 - 194 - Playmaker - Virtus Segafredo Bologna
    70 - Luigi Datome - 1987 - 203 - Ala - Ea7 Emporio Armani Milano


  4. Staff


    Commissario Tecnico
    Gianmarco Pozzecco
    Senior Assistant
    Carlo Recalcati
    Assistente
    Edoardo Casalone
    Assistente
    Federico Fucà
    Assistente
    Riccardo Fois
    Assistente
    Giuseppe Poeta


  5. Serbia


    3 Filip Petrusev 2000 211 Centro Philadelphia 76ers - NBA
    5 Nikola Jovic 2003 208 Ala Miami Heat - NBA
    7 Bogdan Bogdanovic 1992 198 Guardia Houston Rockets - NBA
    9 Vanja Marinkovic 1997 198 Guardia Baskonia - Spagna
    12 Aleksa Radanov 1998 201 Ala Peristeri - Grecia
    13 Ognjen Dobric 1994 200 Guardia Segafredo Virtus Bologna
    14 Dusan Ristic 1995 213 Centro Tenerife - Spagna
    23 Marko Guduric 1995 196 Ala Fenerbahce - Turchia
    24 Stefan Jovic 1990 198 Playmaker Saragozza - Spagna
    26 Nemanja Nedovic 1991 192 Guardia Stella Rossa
    27 Dejan Davidovac 1995 202 Ala Stella Rossa
    28 Boris Simanic 1998 210 Ala Saragozza - Spagna
    30 Aleksa Avramovic 1994 192 Guardia Partizan
    33 Nikola Milutinov 1994 213 Centro Olympiacos - Grecia


    Allenatore
    Svetislav Pesic


  6. Grecia


    0 Thomas Walkup 1992 195 Guardia Olympiacos
    1 Nikos Rogkavopoulos 2001 203 Ala Baskonia - Spagna
    3 Michalis Lountzis 1998 198 Playmaker Olympiacos
    5 Giannoulis Larentzakis 1993 200 Guardia Olympiacos
    6 Dimitris Moraitis 1999 194 Playmaker Panathinaikos
    7 Dimitris Agravanis 1994 208 Ala Panathinaikos
    11 Panagiotis Kalaitzakis 1999 200 Ala Panathinaikos
    13 Lefteris Bochoridis 1994 196 Guardia Panathinaikos
    14 Giorgos Papagiannis 1997 220 Centro Fenerbahce - Turchia
    16 Kostas Papanikolaou 1990 204 Ala Olympiacos
    21 Ioannis Papapetrou 1994 207 Ala Panathinaikos
    27 Giorgos Tsalmpouris 1996 216 Centro Bilbao - Spagna
    32 Vassilis Toliopoulos 1996 188 Playmaker Aris
    34 Giannis Antetokounmpo 1994 211 Ala Milwaukee Bucks - NBA
    37 Kostas Antetokounmpo 1997 208 Centro Panathinaikos
    43 Thanasis Antetokounmpo 1992 201 Ala Milwaukee Bucks - NBA
    44 Dinos Mitoglou 1996 210 Ala/Centro Panathinaikos
    76 Manos Chatzidakis 2000 208 Centro AEK


    Allenatore
    Dimitris Itoudis


  7. I risultati del Trentino Basket Cup


    Venerdì 4 Agosto, Trento (Ore 18.00)
    Capo Verde-Cina 66-86
    -
    Venerdì 4 Agosto, Trento (Ore 20.30)
    Italia-Turchia 90-89
    -
    Sabato 5 Agosto, Trento (Ore 18.00)
    Turchia-Capo Verde 90-63
    -
    Sabato 5 Agosto, Trento (Ore 20.30)
    Italia-Cina 79-61


  8. L'estate Azzurra


    8/10 agosto
    Aegean Acropolis Tournament
    -
    9 agosto
    Italia-Serbia 89-88
    -
    10 agosto
    Italia-Grecia (OAKA, Atene, 18.45)
    -
    DatHome Day
    Biglietti in vendita qui-
    13 agosto
    Italia-Portorico (Pala De Andrè, Ravenna, ore 21.00)
    -
    20/21 agosto
    Solidarity Cup
    -
    20 agosto
    Italia-Brasile (Shenzhen, Cina, ore 09.00 italiane)
    -
    21 agosto
    Italia-Nuova Zelanda (Shenzhen, Cina, ore 11.30 italiane)
    -
    22 agosto
    Trasferimento a Manila (Filippine)
    -
    25 agosto/10 settembre
    FIBA World Cup 2023
    -
    25 agosto
    Italia-Angola (Philippine Arena, Manila, Filippine, ore 10.00 italiane)
    -
    27 agosto
    Italia-Repubblica Dominicana (Araneta Coliseum, Manila, Filippine, ore 10.00 italiane)
    -
    29 agosto
    Italia-Filippine (Araneta Coliseum, Manila, Filippine, ore 14.00 italiane)
    -
    Seconda fase e fasi finali a Manila



Post source : Ufficio Stampa - Federazione Italiana Pallacanestro (www.fip.it)

About The Author

Related posts