21 novembre, 2017

Walsh: “Non ascolterei mai una donna allenatrice”

Walsh: “Non ascolterei mai una donna allenatrice”

I San Antonio Spurs hanno annunciato l’assunzione come assistente allenatore, e quindi collega di Ettore Messina, di Becky Hammon, ex giocatrice della Wnba che diventerà la seconda donna nella storia a ricoprire tale ruolo per una squadra Nba. Matt Walsh (Foto Roberto Serra/Virtus Pallacanestro), ex americano della Virtus, ha voluto dire la sua su Twitter, come al solito senza filtri: “Non dico che non ne sappia di pallacanestro, dico solo che non ascolterei neanche una parola di una donna allenatrice”. Una dichiarazione che ha ovviamente attirato diversi commenti critici da parte dei suoi followers. Walsh ha provato (senza troppa convinzione) a giustificarsi dicendo di scherzare e che “non intendevo offendere ma solo dire che il basket maschile e quello femminile sono totalmente differenti”. Certamente il suo cinguettio successivo non ha aiutato a placare i commenti: “Vi sto prendendo in giro, però se Becky Hammon fosse sexy, farei sicuramente finta di ascoltarla”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity