28 Febbraio, 2024

La Benedetto e Artec uniscono le forze
per un’iniziativa benefica:
alla Baltur Arena arriva il Teddy Bear Toss

La Benedetto e Artec uniscono le forze <br>per un’iniziativa benefica:  <br>alla Baltur Arena arriva il Teddy Bear Toss

Un peluche in volo, come una palla diretta verso il canestro, per portare un sorriso alle famiglie sugli spalti e soprattutto ai bambini del Reparto di pediatria dell’Ospedale di Cona. La Benedetto e Artec, Platinum Sponsor della Sella Cento e Game Sponsor per la sfida di domenica, hanno deciso infatti di collaborare per realizzare il primo Teddy Bear Toss della storia della società in occasione della partita con Orzinuovi, in programma domenica 28 gennaio alle 20:00 alla Baltur Arena.

Abbiamo abbracciato con vero entusiasmo la proposta che ha fatto la Benedetto perché riflette i valori della nostra azienda e della nostra proprietà”, spiega Alberto Fortini, socio e Responsabile commerciale di Artec. “Speriamo di vedere tanti tifosi al palazzetto che partecipano, e di essere fonte di ispirazione per altre iniziative simili portate avanti anche da altre aziende”.

Il Teddy Bear Toss è una delle tradizioni sportive più caratteristiche e riconoscibili di tutte, e per i tifosi partecipare è estremamente semplice: tutti i tifosi sono invitati a presentarsi alla Baltur Arena muniti di un peluche o di un pupazzo morbido, privo di parti in plastica dura potenzialmente pericolose per giocatori, arbitri, tecnici e altri spettatori, e a lanciarlo in campo dopo il primo canestro dal campo della Sella Cento (non valgono, quindi, eventuali tiri liberi, né canestri degli avversari); se il lancio dovesse essere corto, non c’è problema: saranno gli altri spettatori a raccogliere il pupazzo che ha mancato il parquet e a rilanciarlo in campo. Lo spettacolo risultante è unico: una pioggia di peluche coprirà infatti il parquet, poi gli stessi pupazzi saranno raccolti e donati all’Ospedale di Cona.

La tradizione del Teddy Bear Toss è strettamente legata allo sport a stelle e strisce, in particolare all’hockey su ghiaccio: il 5 dicembre 1993, infatti, fu un goal di Brad Lukowich dei Kamloops Blazers a dare il via al primo Teddy Bear Toss mai registrato, e da allora i pupazzi sono atterrati su migliaia di piste; in Italia, invece, questa tradizione ha fatto la sua comparsa nel 2014, quando sui campi di Serie A e delle allora Serie A2 Gold e Silver vennero lanciati migliaia di pupazzi in un evento organizzato e coordinato dal portale La Giornata Tipo, dalle Leghe e dalla Società partecipanti. Il record mondiale per il numero di peluche raccolti in una sola partita è stato stabilito esattamente 364 giorni prima dell’evento della Baltur Arena, quando gli Hershey Bears – altra squadra statunitense di hockey su ghiaccio – hanno raccolto 67.309 pupazzi.


Post source : Francesco Ricciardi Responsabile Area Comunicazione - Benedetto XIV Cento (www.benedettoxiv.it)

About The Author

Related posts